Varie

Beatrice Lorenzin

Dopo il via libera dal CdM sul decreto legge"Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale", arrivano alcune delucidazioni da parte della ministra della Salute. Beatrice Lorenzin: a margine della visita allo stand del Centro nazionale trapianti a Roma, in occasione della XX Giornata nazionale per la donazione e il trapianto di organi e tessuti, la ministra ha infatti dichiarato che a breve sarà fornito "una specie di vademecum su cosa accade e quali sono i tempi, perché ovviamente abbiamo previsto una norma transitoria per questa fase del 2017, che eviterà qualsiasi tipo di problema burocratico alle famiglie, alle Asl e alle scuole".

Paolo Gentiloni

Via libera dal Consiglio dei Ministri ai decreti per la pensione anticipata: Il Premier Paolo Gentiloni, ha firmato iDPCM attuativo dell'#APESocial, che sarà pubblicato nei prossimi giorni in G.U. ed entrerà in vigore il giorno successivo alla pubblicazione; è stato inoltre emanato il DPCM relativo al pensionamento con 41 anni per i lavoratori cosiddetti precoci #quota41 (legge 232/2016, art. 1, commi da 199 a 203), mentre siamo ancora in attesa di news riguardanti il DPCM relativo all’APE volontaria. Tra i soggetti interessati le Maestre della scuola di infanzia.

M5S programma scuola

Continua la scrittura del programma di governo a 5 stelle aperta agli iscritti del Movimento 5 stelleDopo le diverse consultazioni su energia, trasporti, esteri e difesa, agricoltura oggi Il movimento 5 stelle,  ha chiesto agli iscritti di esprimersi sul sistema dell'istruzione chiedendo, tra le altre cose di esprimersi anche sulla cosiddetta “Buona Scuola” di Renzi, definita "la peggiore riforma dell’istruzione di tutti i tempi” e annunciando: “il M5s vuole smantellarla punto per punto e voi ci direte da dove iniziare”. In vista della scrittura del programma il M5s ha chiesto alla base di votare sulle priorità, dai “super poteri ai presidi, dalla chiamata diretta fino al sistema di valutazione dei test Invalsi che “accresce la competizione tra alunni” e “penalizza le scuole svantaggiate”.

Le schede che introducono ai cinque punti del programma sono state curate, nell’ordine da Pietro Rapisarda, dirigente scolastico; Massimo Villone (professore emerito di diritto Costituzionale Università Napoli); Nicola Iannalfo (docente e formatore); Matteo Saudino, docente di Filosofia; Paolo Mottana, ordinario di filosofia dell'educazione Università Milano Bicocca.
In merito al quesito sui finanziamenti alle scuole paritarie non riguarda le scuole dell'infanzia e i nidi, «perché per questa fascia d’età (0-6 anni) le scuole private paritarie nella maggior parte dei casi suppliscono alla mancanza di scuole pubbliche statali sul territorio e rappresentano dunque una scelta obbligata per le famiglie».

MIUR Ocse sicurezza

Si sta svolgendo in questi giorni nella sede del Miur a  viale Trastevere, il seminario internazionale dal titolo ‘Space for learning. Bridging innovation and safety in school buildings’, promosso dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), dedicato e a temi molto cari a tutti noi, ovvero, la sicurezza nell’edilizia scolastica ed i nuovi ambienti di apprendimento scolastici.

Falcone e Borsellino

Come di consueto, torna l'appuntamento - che coinvolgerà 70.000 studenti- #PalermoChiamaItalia,iniziativa  organizzata dalla Fondazione Falcone e dal MIUR  per la commemorazione delle stragi di Capaci e via D'Amelio in cui hanno perso la vita i giudici Giovanni FalconePaolo Borsellino, Francesca Morvillo e le loro rispettive scorte, Agostino Catalano,Walter Eddie Cosina,Rocco DicilloVincenzo Li MuliEmanuela LoiAntonio MontinaroVito SchifaniClaudio Traina

Beatrice Lorenzin

Ed eccoci arrivati alla conclusione della querelle relativa all'obbligo della vaccinazione che in questi giorni ha visto come principali protagoniste la ministra dell'istruzione, Valeria Fedeli e la ministra della salute, Beatrice Lorenzin. E' oramai giunto, infatti, il via libera dal Consiglio dei Ministri al decreto legge "Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale", che reintroduce l'obbligatorietà delle vaccinazioni per potersi iscrivere a scuola per l'età che va da 0 a 6 anni e dodici vaccini obbligatori.

vaccini

Non si placano le polemiche tra le due ministre Fedeli - Lorenzin, in merito al tema “ obbligo vaccinazione ”.Il nodo principale discusso al preconsiglio dei ministri di ieri sera, riguarda la fascia di età: la ministra della salute chiede che sia estesa da 0 a 10 anni, includendo quindi nidi, materne e scuole elementari, mentre la ministra dell'istruzione chiede che l'obbligo sia solo da 0 a 6 anni, ovvero per i nidi e le materne, prevedendo eventuali sanzioni ai genitori che decidono di non vaccinare i propri figli, ma nello stesso

Omofobia

Il contrasto dell’omofobia e della transfobia deve partire dalla scuola. È a scuola che si educa al rispetto dell’altra e dell’altro, secondo i principi della nostra Costituzione”.Queste le parole della ministra Valeria Fedeli nella Giornata internazionale contro l’omofobia (risoluzione del Parlamento Europeo del 26 aprile 2007), istituita ogni anno dall' Unione Europea, contro ogni forma di atteggiamento pregiudiziale basata sull’orientamento sessuale.