Varie

Olimpiadi Filosofia


Sono 88 gli aspiranti Socrate pronti alla sfida decisiva per conquistare il podio nella finale nazionale delle Olimpiadi di Filosofia  che si svolgeranno domani, 28 marzo, a Roma. 

Le Olimpiadi di Filosofia giungono quest’anno alla XXV edizione: una competizione che continua a crescere con oltre 10.000 studentesse e studenti iscritti alla gara (erano poco più di 9.000 l’anno scorso, mentre sono stati 4.000 in gara nel 2015), 413 istituti scolastici (58 in più rispetto al precedente anno scolastico), sia italiani che all’estero, e circa 1.000 tra dirigenti e docenti impegnati ad “allenare” le proprie ed i propri alunni per la difficile competizione filosofica.

Autismo

Ricorrerà il prossimo 2 aprile la Giornata mondiale della consapevolezza sull'Autismo promossa dall'ONU, giunta alla sua X edizione.

Sono milioni nel mondo, e migliaia in Italia, le famiglie che hanno a che fare nella vita di tutti i giorni con questo disturbo; nonostante molti studi, non è noto ancora quali siano le cause dello sviluppo dell'autismo. I dati finora prodotti dalla ricerca consentono di avanzare solo ipotesi sull'origine del disturbo e, nell'insieme, non forniscono, al momento, elementi di certezza sulle cause, che restano sconosciute. Le sindromi dello spettro autistico sono fra le più complesse da trattare e richiedono conoscenze e competenze da parte di tutti professionisti coinvolti, non solo, necessitano di consapevolezza, collaborazione e impegno di tutti - genitori, studenti, docenti - per la definizione e realizzazione del progetto di vita.

trattati  Roma 60

In occasione del 60° Anniversario dei Trattati di Roma la Ministra  Valeria Fedeliha inviato oggi a Scuole, Università e Istituzioni dell’Afam il testo del discorso (in allegato) che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha tenuto davanti alle Camere in seduta congiunta mercoledì 22 marzo, affinchè sia “oggetto di diffusione a tutte le studentesse e tutti gli studenti e stimolo alla loro riflessione in aula, accompagnata dalle e dai docenti”.

cittadinanza globale

E' stato pubblicato il 5° dei dieci bandi Pon per la realizzazione di progetti di potenziamento delle competenze di cittadinanza globale.

Cinque le aree tematiche nell’ambito delle quali le scuole potranno organizzare le attività legate: Educazione alimentare, cibo e territorio, benessere, corretti stili di vita, educazione motoria e sport; educazione ambientale; cittadinanza economica; civismo, rispetto delle diversità e cittadinanza attiva.

MAECI

Il MAECI con  nota 3029 del 21 marzo 2017 ha comunicato l'avviso riguardante le nomine dei commissari di esami di stato per l'anno scolastico 2016/2017, conferibili ai docenti in servizio in Italia.
Di seguito, riportiamo (e alleghiamo) l'avviso che elenca requisiti, modalità, sedi e discipline di esame (allegato A) procedure per fare domanda (fax simile allegato B), che ricordiamo, sarà valevole solo  via telematica dal 29 marzo al 12 aprile prossimi.

PSN Alternanza scuola lavoro

La legge n. 107/15, cosiddetta della Buona Scuola ha riformato, tra l'altro, l'alternanza scuola-lavoro prevista per le Scuole Secondarie di Secondo Grado prevedendo, per gli istituti tecnici e professionali, nel secondo biennio e nell'ultimo anno del percorso di studi, almeno 400 ore e, per i licei, nel triennio, almeno 200 ore.
La legge 107, nell'indicare le modalità di attivazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, non fa alcun riferimento agli alunni con disabilità, dunque non escludendoli, ma includendo semplicemente gli stessi, nei soggetti cui è rivolto l'obbligo del percorso se seguiti con programmazione per obbiettivi minimi.

La 107 precisa inoltre che il percorso di alternanza si attiene a quanto previsto dal Dlgs. n. 77/05, nel quale è indicato che i periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro sono dimensionati, per i soggetti disabili, in modo da promuoverne l'autonomia anche ai fini dell'inserimento nel mondo del lavoro progettando le esperienze in misura coerente con gli specifici bisogni degli alunni. Dunque l'alternanza Scuola-Lavoro rappresenta un'ottima opportunità di inclusione per i ragazzi con disabilità individuando però scelte coerenti con le attitudini e con le specificità dei ragazzi. In caso contrario diventa mero atto formale e grande occasione persa.

Tuttavia sono tante le scuole secondarie che hanno siglato accordi con enti e imprese per lo svolgimento di attività di alternanza scuola lavoro e che però non hanno ancora definito specifici protocolli da seguire per garantire agli alunni disabili certificati ai sensi della 104/92 (sia per quelli che intraprendono un percorso scolastico differenziato che per quelli con programmazione ad obiettivi minimi), agli alunni riconosciuti BES o DSA, nonché agli alunni stranieri, analoghe opportunità formative ed orientative previste per gli alunni normodotati o non in situazioni di difficoltà. Di seguito esempi di protocolli rivolti ad alunni disabili, Bes, DSA e alunni stranieri con le indicazioni da seguire per garantire le stesse opportunità nelle attività di alternanza scuola lavoro.  


mechanics

Il Miur con nota protocollo 1837 del 20/03/2017, ha pubblicato alcuni esempi di seconde prove scritte e di prova, relativi agli Esami di Stato degli aa.ss. 2014-15 e 2015-16 degli Istituti Tecnici e Professionali, contenenti la declinazione delle conoscenze, abilità e competenze coinvolte nella costruzione delle prove stesse, con lo scopo di sostenere l’azione di accompagnamento ai nuovi Ordinamenti.

Scala a chiocciola musei vaticani

Il MIUR ha emanato la nota prot. n. 12045 del 20.3.2017 con cui ricorda che il decreto n. 111 del 14.4.2016 del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ha introdotto una modifica al comma 3 dell’art. 4 del decreto n. 507 dell’11.12.1997, recante le norme per l’istituzione del biglietto d’ingresso ai musei, gallerie, scavi di antichità, parchi e giardini monumentali.