Varie

500euroÈ stata riattivata da alcuni giorni, la piattaforma web per la Carta del Docente, il borsellino elettronico che permette di utilizzare le risorse a disposizione di ogni insegnante per la formazione e l’aggiornamento professionale. La piattaforma era stata temporaneamente sospesa nei giorni scorsi per permettere le necessarie operazioni di aggiornamento per il nuovo anno scolastico.

Tutti a scuola 2017

Tutti a Scuola 2017”, la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno scolastico, si è svolta questa mattina a Taranto, presso il plesso della scuola primaria “Giovanni Falcone” dell’Istituto comprensivo “Luigi Pirandello”, alla presenza di oltre 800 alunni da tutta Italia.

 

(Foto: Fonte Miur)

Protocolli AssisiIn occasione dell’incontro “La rete e la degenerazione del linguaggio: parole ostili”, convegno d’apertura della terza edizione del “Cortile di Francesco”, svoltosi ad Assisi, la Ministra Valeria Fedeli ha sottoscritto due Protocolli d’intesa dedicati alla comunicazione non ostile e alla lotta alle fake news, nell’ambito dell’educazione digitale per studenti, con l' Università Cattolica del Sacro Cuore, l' Istituto Giuseppe Toniolo e la Federazione della Stampa (FSNI).

(Foto: fonte MIUR)

MIUR sera

Il Ministero ha pubblicato un focus dettagliato con le “anticipazione sui principali dati della scuola statale” per l'anno scolastico 2017/18. Il Focus in questione prende in considerazione le sedi scolastiche, il numero degli alunni e delle classi e la consistenza delle dotazioni organiche del personale docente, sia su posti comuni che su posti di sostegno.

terremoto

Il Ministero scende in campo e, in risposta al terremoto che lo scorso 21 agosto ha colpito l’isola di Ischia (in particolar modo i comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno), stanzia sei milioni di euro per realizzare strutture scolastiche provvisorie e misure per andare incontro alle esigenze del personale residente o in servizio nei comuni danneggiati dal sisma.

Ocse

E' semplicemente allarmante e disarmante il quadro emerso dall'indagine condotta dall'Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, riportata dal IlSole24Ore, che attesta l'Italia agli ultimi posti per la spesa in istruzione e per gli stipendi dei docenti (sempre più anziani). Senza contare che la percentuale di adulti in possesso di un titolo di studio terziario come livello più alto d’istruzione conseguita in Italia è tra i più bassi dei Paesi dell’OCSE, con solo il 18% di adulti laureati.

valeria fedeli

In una lunga intervista rilasciata a Repubblica.it, la ministra Valeria Fedeli fa il punto della situazione sulle principali questioni che riguardano la scuola. Si parte con il mondo degli studenti con le loro ansie da prestazione (secondo dati Ocse), sull'utilizzo dei cellulari in classe, passando per i concorsi per docenti abilitati, neolaureati, dirigenti scolastici per poi concludere con il rinnovo del contratto della scuola.

banchi scuola

Questa mattina- secondo i calendari regionali, sono tornati sui banchi di scuola gli studenti del Trentino (ricordiamo che a Bolzano la campanella è suonata già lo scorso 5 settembre), Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Abruzzo (posticipata la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado ad Avezzano, Tagliacozzo e Scurcola Marsicana  a scopo precauzionale per consentire le verifiche dopo  terremoto di ieri)e Basilicata.