Formazione, TFA e PAS

tfa sostegnoC'è attesa per tutti i docenti che devono terminare il IV ciclo del TFA Sostegno, che è stato bloccato dalla chiusura di scuole e università. Molti di essi chiedono di poter partecipare alla mobilità inserendo il titolo di specializzazione.

Per loro, la ministra nella diretta facebook tenuta nel pomeriggio, ha dichiarato " Stiamo lavorando con il ministro dell’Università, Gaetano Manfredi, per far completare agli iscritti del IV ciclo del Tfa sostegno tramite procedura online entro il 15 maggio per permettere a chi prende il titolo di poter partecipare alla procedura di mobilità”.

PSN Sostegno inclusioneFirmato il nuovo decreto che prevede lo spostamento delle prove per il TFAsostegno relativo all’avvio del quinto ciclo dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità .

Il provvedimento prevede lo spostamento delle prove preliminari ai giorni 18 e 19 maggio 2020, a seguito dell’emergenza coronavirus che ha determinato la sospensione delle attività didattiche nelle Università fino al prossimo 3 aprile 2020.

Di seguito il calendario:

  • 18 maggio 2020: mattina, prove per la Scuola infanzia; pomeriggio, prove per la Scuola primaria.
    ​​​​​​​
  • 19 maggio 2020: mattina, prove per la Scuola secondaria di I grado; pomeriggio, prove per la Scuola secondaria di II grado;

posti a disposizione sono in totale 19.585 fra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. I corsi si concluderanno entro il 15 giugno 2021.

È prevista una proroga per i corsi del ciclo 2018/2019, attualmente in corso, che si concluderanno a maggio 2020.

L’auspicio è che al più presto ora  vengano posticipate anche le scadenze dei bandi pubblicate  da tutte le università come fatto già dall'università dell'Aquila.

Si invitano gli utenti a controllare i siti di riferimento delle varie università che si adegueranno a seguito del decreto pubblicato.

tfa coronavirusFinalmente una certezza per gli aspiranti partecipanti ai test di accesso al TFA Sostegno presso l’Università degli Studi dell’Aquila: la data di scadenza del bando è posticipata alle ore 13.00 del giorno 30 marzo 2020, salvo ulteriori proroghe dovute all’emergenza coronavirus. Slittano alla fine del mese di marzo, dunque, i termini per l’iscrizione al test, che dovrà essere effettuata esclusivamente con procedura on line. La prima università ad aver bandito il concorso per il TFA Sostegno 2019/20, dunque, apre con ogni probabilità la strada anche al rinvio delle procedure di iscrizione previste dai bandi pubblicati da tutte le altre università italiane, stante l’attuale situazione di emergenza nazionale.

Da quando era stata bloccata la didattica in scuole ed università, si attendeva un simile decreto, che tra l’altro fissa una scadenza temporanea al bando, in vista di eventuali ulteriori misure restrittive del governo nazionale, che potrebbe prolungare ulteriormente e verosimilmente la sospensione delle attività didattiche.

Vanno messi in rilievo, però, due aspetti significativi della questione:

neoimmessiSono molte le richieste dei docenti che arrivano in redazione inerenti alla validità dell’anno di prova in merito alla chiusura delle scuole in emergenza Coronavirus. Non possiamo negare che per i tanti docenti (neoassunti e con passaggio di ruolo e per i docenti in percorso annuale FIT a.s. 2019/2020) il percorso che li porterà alla validazione del cosiddetto “anno di prova” sia stato ad oggi già molto contorto. Infatti l’apertura della Piattaforma Indire è avvenuta in netto ritardo visto che solo lo scorso 4 febbraio i docenti hanno potuto accedere all’ambiente on line, ora bisogna proseguire su tutto il percorso che riguarda appunto l’attività di documentazione di:

  • laboratori formativi in presenza;
  • visite a scuole innovative;
  • peer to peer;
  • attività didattica.

L’inaspettato evolversi del Coronavirus ha disorientato un po’ tutti e le misure cautelative adottate in alcune città, hanno avuto come conseguenza la chiusura sistematica delle scuole nelle zone definite a rischio e allo stesso modo, alcuni comuni hanno provveduto alla chiusura per poter effettuare la disinfezione straordinaria dei locali sedi di attività didattiche e formativa.

tfa Il Coronavirus sta condizionando la vita degli italiani, in particolare di coloro che vivono e lavorano nelle regioni del Nord. Scuole chiuse fino a sabato, sospese tutte le manifestazioni del carnevale, chiuse le palestre, stop a tutte le attività che prevedono la partecipazione di persone e l’aggregazione.

Il Consiglio dei Ministri ha bloccato anche i concorsi pubblici programmati in queste settimane e ha chiuso gli atenei universitari.

In queste ore si sta diffondendo la voce che i test preliminari per il TFA Sostegno 2020 già calendarizzati  potrebbero slittare a causa dell’emergenza coronavirus. Ma sono voci prive di ogni fondamento, almeno per adesso!

tfa sostegnoBANDI UNIVERSITA’ TFA  SOSTEGNO  2019/20

   Sezione in aggiornamento continuo                      

 

 

 

TFASostegno2020

 Sezione in aggiornamento continuo 

ABRUZZO

L’Aquila – Il bando scadenza prorogata al 30 marzo 2020 ore 13.00

BASILICATA

Università degli Studi della Basilicata –

CALABRIA

Università Mediterranea della Calabria – Il bando –

Università della Calabria –

Università Magna Grecia Catanzaro –

CAMPANIA

Salerno – Il bando –

Suor Orsola Benincasa – Il bando – 190 euro tassa di partecipazione – scadenza  entro e non oltre le 12:00 del 23 marzo 2020

EMILIA ROMAGNA

Parma – Il bando sarà pubblicato indicativamente nella prima settimana di marzo

Unimore –

Ferrara –

FRIULI V.G. 

Udine –

Trieste –

LAZIO

Link Campus University – Bando – scadenza 24 Marzo 2020 ore 15.00 - 150 euro tassa di partecipazione

Roma Tor Vergata –

Roma Tre – Il bando –

Foro Italico Roma –

Unint – Roma –

Tuscia – Il bando –

Cassino  – Il bando – scadenza 24 Marzo 2020 ore 15.00 ore 14.00 - 150 euro tassa di partecipazione

LUMSA – bando –

Università Europea di Roma  – bando –

LIGURIA

Genova

LOMBARDIA

Milano Cattolica non c’è ancora una pagina dedicata

Università di Bergamo –

Università di Milano Bicocca – scadenza Venerdì 20 Marzo 2020 ore 15.00

MARCHE

Urbino

Macerata –

Molise

Università del Molise

PIEMONTE

Torino –  Il bando –

PUGLIA 

Università del Salento – bando entro le ore 18 di lunedì 2 marzo –

Bari

Foggia – il bando –

SARDEGNA

Cagliari:

Sassari –

SICILIA

Enna –

Palermo – Il bando – 150 euro la tassa di partecipazione – scadenza 16 marzo 2020

Catania – La pagina –

Messina – Primo avviso –

TOSCANA

Siena –

Pisa – Il bando –

Firenze – Il bando –

UMBRIA

Perugia – Il bando –

TRENTINO

Libera Università di Bolzano –

Università degli studi di Trento  – bando – 100 euro tassa selezione – 3.000 euro il corso

VALLE D’AOSTA

Università –

VENETO

Verona 

Padova –

TFASostegno2020Pubblicato finalmente il decreto con la ripartizione dei posti il prossimo TFA sostegno 2020 ed il calendario delle prove di accesso costituite da un test preliminare, da una o più prove scritte ovvero pratiche e da una prova orale, predisposte dagli atenei secondo le disposizioni di cui all'articolo 4 del decreto n. 92/2019. I test preliminari per l'ammissione si terranno il 2 e 3 aprile . Di seguito pubblichiamo il decreto di indizione del TFA di sostegno e la ripartizione dei posti per regione destinati a ciascuna università per  i corsi di specializzazione per le attività di sostegno.

TFAsostegnoVcicloIl Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, d’intesa con la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha firmato il decreto che autorizza l’avvio del quinto ciclo dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità.

I posti a disposizione sono in totale 19.585 fra scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado. Le prove di accesso si terranno nei giorni 2 e 3 del prossimo mese di aprile. I corsi dovranno concludersi entro il mese di maggio del 2021. Potranno accedere e frequentare i corsi anche tutti gli idonei, i vincitori di più procedure e chi ha sospeso la frequenza di precedenti percorsi.