Varie

Ocse

E' semplicemente allarmante e disarmante il quadro emerso dall'indagine condotta dall'Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, riportata dal IlSole24Ore, che attesta l'Italia agli ultimi posti per la spesa in istruzione e per gli stipendi dei docenti (sempre più anziani). Senza contare che la percentuale di adulti in possesso di un titolo di studio terziario come livello più alto d’istruzione conseguita in Italia è tra i più bassi dei Paesi dell’OCSE, con solo il 18% di adulti laureati.

valeria fedeli

In una lunga intervista rilasciata a Repubblica.it, la ministra Valeria Fedeli fa il punto della situazione sulle principali questioni che riguardano la scuola. Si parte con il mondo degli studenti con le loro ansie da prestazione (secondo dati Ocse), sull'utilizzo dei cellulari in classe, passando per i concorsi per docenti abilitati, neolaureati, dirigenti scolastici per poi concludere con il rinnovo del contratto della scuola.

banchi scuola

Questa mattina- secondo i calendari regionali, sono tornati sui banchi di scuola gli studenti del Trentino (ricordiamo che a Bolzano la campanella è suonata già lo scorso 5 settembre), Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Abruzzo (posticipata la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado ad Avezzano, Tagliacozzo e Scurcola Marsicana  a scopo precauzionale per consentire le verifiche dopo  terremoto di ieri)e Basilicata. 

fedeli Sala

È stato siglato dalla Ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli e dal Sindaco Giuseppe Sala un Protocollo d’intesa fra il Miur e il Comune di Milano per l’Alternanza Scuola-Lavoro.

Fedeli cementero

L'anno scolastico è partito con un botta e risposta piuttosto infuocato tra la ministra dell'Istruzione, Valeria Fedeli ed Elena Centemero, deputata e responsabile scuola e Università di Forza Italia che in una nota ha dichiarato:

alternanza scuola lavoro - Buona scuola

Come già anticipato in un precedente articolo, nella giornata di ieri ha avuto il via libera definitivo, dalla Conferenza unificata Stato-Regioni e dai ministeri del Lavoro e della Funzione pubblica, "La Carta dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti in Alternanza” 

cartadeldocenteEntro il 14 settembre p.v. l’applicazione carta del docente sarà disponibile per l’anno scolastico 2017/2018.

Fino a tale data, i docenti e gli esercenti non potranno accedere all’applicazione carta del docente. Gli importi delle somme non spese e dei buoni prenotati e non validati verranno attribuiti al residuo dell’anno scolastico 2016/2017. Sempre fino a tale data non sarà possibile, per gli esercenti, validare i buoni sia da applicazione sia da web-service.

Il servizio di assistenza tecnica al numero 800.863.119 è momentaneamente sospeso

Il tutto era stato già preavvisato nei giorni scorsi con un  avviso:

vaccini

Arriva dal Miur in collaborazione con il Ministero della Salute, la circolare con le indicazioni operative, per l’attuazione della legge in materia di prevenzione vaccinale, relative all’anno scolastico 2017/2018.