Normativa

Paolo Pizzo - Le scuole non devono confondere il “conferimento di ore di insegnamento pari o inferiori a 6 ore settimanali” con l’assegnazione di supplenze “temporanee”: non è possibile frazionare una cattedra per i docenti interni.

Pubblichiamo il testo del Decreto Istruzione della Gazzetta Ufficiale. In vigore da oggi con la denominazione di Decreto 12 settembre 2013.

 

26.634 immissioni in ruolo sostegno. Come saranno distribuite tra il 2013 e il 2016 
red - Ieri, il Ministro ha annunciato l'approvazione di un profondo cambiamento per quanto riguarda il mondo del sostegno scolastico, con l'approvazione nel Decreto scuola di circa 27mila immissioni in ruolo dal 2013 al 2016.

Le istruzioni operative sul conferimento delle supplenze per l'a.s. 2013/14 prevedono la possibilità di documentare il diritto all'atto della covocazione (o comunque secondo le indicazioni impartite dai rispettivi uffici).

Docente – martedì mi dovrò presentare per stipulare un contratto a t.d. sul sostegno (scuola primaria). Ho scoperto da poco di essere incinta…ed è una gravidanza “a rischio”,il dottore mi ha prescritto assoluto riposo. Ora volevo sapere se fosse necessario presentarsi a scuola per stipulare il contratto o se fosse possibile fare tutto a “distanza”? Sicuramente dovrò`accettare un contratto in un paese molto distante dal mio e non potrò lavorare visto la mia delicata situazione. Grazie in anticipo per la tua cortese attenzione.

Pina – buonasera,sono un’insegnante di scuola primaria a t.i. mia figlia è nata il 24/11/2004 vorrei sapere se posso usufruire del congedo  visto che fino a novembre è nell’ottavo anno.

Giorgia – una neo immessa in ruolo di scuola dell’infanzia si colloca in aspettativa per dottorato di ricerca fino a dicembre 2015. La supplenza da conferire (quindi supplenza prima del 31/12 e per tutta la durata dell’anno scolastico) ritorna all’Ufficio scolastico Territoriale attingendo dalle graduatorie permanenti o viene gestita direttamente dal Dirigente Scolastico perché considerata supplenza temporanea fino al termine dell’attività didattica?

Giorgia – Buon giorno, desidererei avere un chiarimento sul seguente quesito: Esiste uno spezzone di due ore di economia aziendale, restituito al dirigente scolastico dopo le nomine delle graduatorie a esaurimento e, in assenza di docenti con diritto di completamento di orario, verrà assegnato a un docente a tempo indeterminato. Più docenti della disciplina ne hanno fatto richiesta,alcuni per iscritto, altri verbalmente. In assenza di criteri di assegnazione stabiliti in sede di contrattazione di istituto, quale criterio può/deve essere utilizzato dal dirigente per procedere all’attribuzione di tali ore? Grazie per la vostra disponibilità.

Paolo Pizzo (segreteria provinciale UIL scuola Catanzaro) - Stabilire, anche attraverso una delibera collegiale, un’ora di ricevimento antimeridiana non può essere ritenuto obbligatorio se non vi è alcun appuntamento concordato con i genitori degli allievi.