Normativa

Lorena – a breve rientro a scuola dopo la maternità usufruendo della riduzione oraria per allattamento. avendo una cattedra alla scuola media di 18 ore e l’orario scolastico distribuito dal lunedì al venerdì mi hanno detto che mi spettano 5 ore di riduzione, quindi in pratica farò 13 ore totali. Avendo 2 classi dove farei 9 ore in una e 9 ore nell’altra come dovrò dividermi? un alunno può avere me e una supplente contemporaneamente? grazie spero in un tuo aiuto per potermi organizzare! aspetto delucidazioni.

Maria – sono un’insegnante precaria e a febbraio sono diventata mamma. Ho già usufruito quindi del periodo di astensione obbligatoria e anche dei 30 gg di astensione facoltativa (il periodo di astensione obbligatoria terminava a fine maggio). Desideravo chiedervi se, sperando di stipulare al più presto un contratto con una scuola, posso usufruire di un ulteriore periodo di congedo. Dalle poche informazioni a mia disposizione so che potrei chiedere il congedo parentale per ulteriori sei mesi con riduzione di stipendio. Corrisponde a verità? Posso chiederlo al momento della presa di servizio? E’ valido anche per chi come me è precario? Mi hanno anche detto, ma chiedo lumi, che chi ha un reddito familiare molto basso potrebbe non avere riduzione di stipendio. Sarà vero? Grazie mille.

Donatella – 1)Dopo aver preso la nomina (oggi, 31 agosto) da Gae per incarico annuale fino al 30/6, entro quando devo presentarmi per prendere servizio? 2) Dovrei avere un certificato di gravidanza a rischio ma vedrò il ginecologo della asl solo martedì: una volta avuto il certificato a chi devo presentarlo? 3) Nel caso in cui il ginecologo decidesse diversamente potrei chiedere il congedo parentale facoltativo (retribuzione al 30%) a partire da mercoledì o sono necessari giorni di preavviso?  Purtroppo la scuola dista più di 50 km da casa mia e, al VI mese di gravidanza, non ce la faccio a guidare. Grazie per l’attenzione.

Segreteria Scolastica – Spettabile redazione avremmo il seguente quesito da esporre: Nel Nostro Istituto Comprensivo dal 1° settembre 2013 restano disponibili n° 6 ore + 6 ore entrambe di posto comune, di scuola primaria, derivanti da 2 titolari in part time per 18/24. Come si procede per l’assegnazione di tali spezzoni orari? Il dubbio è: anche i docenti di scuola primaria titolari per ore 24/24 e in servizio nel plesso, possono accedere a tali ore aggiuntive? Grazie infinite per la consueta e valida collaborazione che fornite alle segreteria!

Cinzia – Sono una docente di ruolo di scuola media superiore di II grado , vorrei avere chiarimenti in merito all’assistenza durante gli intervalli ( modalità , frequenza ,ecc….. ). Grazie.

Lalla - Il giorno libero dei docenti: è un diritto? spetta anche ai docenti in servizio su più scuole? cosa fare in caso di sciopero? chi ha diritto a più giorni liberi?

di Paolo Pizzo - Anno di prova e anno di formazione: normativa, differenze, periodi utili e rinvio o esito sfavorevole della prova.

Le disposizioni normative per cui i docenti, sia a tempo indeterminato che determinato, possono accettare spezzoni orario pari o inferiori a 6 ore.

La normativa - Circolare delle supplenze 2013