Graduatorie e Organici

miurSi è tenuta oggi al MIUR l'incontro con i sindacati per l’informativa sugli organici del personale docente per l’a.s. 2018/19, un incontro molto atteso dal personale docente sia di ruolo che precario per avere una idea di quante possibilità avranno con le prossime operazioni di mobilità e di immissioni in ruolo per ottenere l'agognato trasferimento o essere assunti. Ma dall'incontro non sono giunte buone notizie vista la volontà del Miur di procedere a stabilizzare in organico di diritto solo 3530 cattedre e soltanto su posti comuni.
Durante l’incontro, risultato del tutto interlocutorio, il MIUR ha illustrato il quadro dei posti aggiuntivi in organico che si prevedono per il prossimo anno scolastico:

  • la miseria di 3530 in tutta Italia i posti da consolidare in organico di diritto, tutti su posti comuni;
  • 800 posti di potenziamento destinati all’Infanzia ma sottratti all’attuale organico potenziato;
  • 1.162 saranno i posti aggiuntivi per la riforma degli Istituti Professionali 

Questo il numero dei posti variati complessivamente in organico e senza alcuna stabilizzazione dei posti di sostegno che ricordiamo sono stati 40 mila solo quelli in deroga e che non saranno dunque stabilizzati in organico di diritto vanificando quindi le operazioni di mobilità per i tanti docenti di sostegno che sono al Nord con la concreta possibilità di tramutare in una "farsa" qualsiasi concorso, compreso il riservato, che senza trasformazione delle migliaia di cattedre già disponibili in organico di fatto nell'organico di diritto rischia di essere una grande presa in giro per i partecipanti con la prospettiva concreta, per i prossimi anni, di procrastinare il precariato di insegnanti vincitori concorso, insegnanti abilitati, insegnanti specializzati sul sostegno di tutti gli ordini e gradi. 

mad

La messa a disposizione (MAD) è un'istanza informale che permette di dichiarare la propria disponibilità per svolgere supplenze.
Le MAD vengono prese in considerazione solo nel caso in cui nelle graduatorie interne della scuola non siano stati trovati aspiranti disponibili. Ricordiamo, infatti, che le scuole devono convocare nell'ordine: I fascia, II fascia e III fascia.
Le MAD non sono regolamentate, quindi ogni scuola può scegliere se organizzare le MAD ricevute secondo una sorta graduatoria, oppure se scegliere dando certe precedenze a seconda delle proprie esigenze. Diverse scuole scelgono prima aspiranti docenti che abitano nelle vicinanze della scuola, oppure che hanno già esperienze di insegnamento pregresse, oppure che hanno un buon voto di laurea e altri titoli.

Cosa scrivere nella MAD

Potete utilizzare il seguente modulo già pronto scaricabile scaricabile da qui.

PSN Pensionamenti 2018 per grado e regioneAnche quest'anno PSN pubblica in anteprima una rielaborazione dei dati dei pensionamenti dei docenti per l'anno 2018 a partire dai dati diffusi dal Miur. Dati però rilasciati, come avviene da troppo tempo, in una forma poco utile per analisi sulle tendenze e per una immediata comprensione dei posti liberi. PSN ha pertanto provveduto a rielaborare i dati in modo da presentarli in modo chiaro, dando la possibilità di verificare per ciascun ordine e ciascuna classe di concorso i posti che saranno liberi e disponibili entro settembre 2018. Dati fondamentali per poter fare previsioni sulle disponibilità che saranno utilizzate per le operazioni di immissioni in ruolo e di mobilità per il prossimo anno scolastico 2018-19.

Dall'analisi di PSN emerge che anche quest'anno è confermata la tendenza che a primeggiare per pensionamenti siano le regioni del nord con Lombardia che da sola ha il 16,4%, seguita ma molto staccata dalla Campania con poco più del 11% di nuovi pensionamenti, seguita da vicino da Sicilia (9,4%) da Puglia e Piemonte a pari merito (7,8%), Veneto (7,7%) e poi dal Lazio (7,6%). Complessivamente la ripartizione dei nuovi pensionamenti vede ancora una percentuale più alta al nord con il 43% rispetto al sud al 39,2%  con il centro al 17,8%, ma rispetto allo scorso anno diminuisce lo squilibrio visto che lo scorso anno il nord lasciò vuote il 48% delle cattedre e il sud il 34,7% con il centro sostanzialmente stabile visto che era al 17,2%. Una  buona notizia per chi tenterà di tornare al sud dopo gli esiti infausti della mobilità degli ultimi anni.

Graduatorie

Secondo quanto riportato in un articolo pubblicato da IlSole24Ore, la “supplentite” resta su livelli piuttosto elevati, ma per la prima volta, da cinque anni a questa parte, si riuscirà a scendere sotto quota 100mila.

banchi scuola

Con la nota 37381.29-08-2017, il Ministero ha fornito le Istruzioni e le indicazioni operative sulle supplenze del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’a. s. 2017/18.

Palazzo Chigi

Alla fine è arrivato l' annuncio dal Consiglio dei Ministri che con tre distinti decreti, ha dato il via libera all'assunzione di 58 mila nuovi assunti a tempo indeterminato, cioè per essere precisi parliamo di 51.773 insegnanti, 259 dirigenti scolastici, 6.260 ausiliari tecnici e amministrativi e 56 educatori.

PSN Tabella riepilogo nuove tempistiche immissioni in ruolo 2017 18E' sicuramente un'estate caldissima quella di quest'anno, ma lo è ancora di più per docenti, DS e funzionari degli uffici scolastici alle prese con le immissioni in ruolo 2017-18. I tempi ristretti per le assunzioni hanno infatti costretto il Miur a pubblicare un nuovo avviso in data 7-08-17 con il quale ha disposto ulteriori variazioni alle tempistiche sulle operazioni di immissioni in ruolo per garantire l’assegnazione delle Sedi ai docenti neo immessi in ruolo, oltre che per il caricamento dei CV, per le assegnazioni degli incarichi da parte dei D.S., e per la fase surrogatoria da parte degli UST. 

Abbiamo pertanto aggiornato la utilissima tabella di riepilogo di tutte le scadenze e tempistiche per le operazioni che dovranno essere effettuate dagli Uffici Scolastici, dai docenti neoimmessi, dai Dirigenti Scolastici e dalle segreterie al fine di perfezionare le assunzioni dei candidati assunti sia dalle Graduatorie di merito che dalle Graduatorie ad esaurimento. Le operazioni riportate nella  nuova tabella di riepilogo di PSN, qui allegata, seguono le indicazioni del nuovo avviso di seguito riportato:

PSN Tabella riepilogo tempistiche immissioni in ruolo 2017 18Il Miur con la nota 32438 del 27-07-17 ha disposto nuove tempistiche sulle operazioni di immissioni in ruolo per garantire uniformità a livello nazionale delle operazioni per l’assegnazione delle Sedi ai docenti neo immessi in ruolo, oltre che per il caricamento dei CV, per le assegnazioni degli incarichi da parte dei D.S., e per la fase surrogatoria da parte degli UST. 

Come nella tradizione di PSN abbiamo preparato una utilissima tabella di riepilogo di tutte le scadenze e tempistiche per le operazioni che dovranno essere effettuate dagli Uffici Scolastici, dai docenti neoimmessi, dai Dirigenti Scolastici e dalle segreterie al fine di perfezionare le assunzioni dei candidati assunti sia dalle Graduatorie di merito che dalle Graduatorie ad esaurimento. Le operazioni riportate nella tabella di riepilogo di PSN, qui allegata, sono in sintesi le seguenti: