Stop ConcorsiIl nuovo decreto denominato "Cura Italia" recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 all'art. 84 (Misure straordinarie in materia di lavoro agile e di esenzione dal servizio e di procedure concorsuali) recita:

Lo svolgimento delle procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego, ad esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica, sono sospese per sessanta giorni a decorrere dall’entrata in vigore del presente decreto. Resta ferma la conclusione delle procedure per le quali risulti già ultimata la valutazione dei candidati, nonché la possibilità di svolgimento dei procedimenti per il conferimento di incarichi, anche dirigenziali, nelle pubbliche amministrazioni di cui al comma 1, che si istaurano e si svolgono in via telematica e che si possono concludere anche utilizzando le modalità lavorative di cui ai commi che precedono.

Quindi la famosa data fissata per la pubblicazione dei bandi entro il 30 aprile per i concorsi a cattedra è difficile che venga  rispettata anche se i passaggi che restano da compiere sono pochi per avviare i concorsi attesi (straordinario, ordinario infanzia-primaria, ordinario secondaria). In realtà manca solo il parere del CSPI, ma quest’ultimo a causa dell’emergenza coronavirus ha dovuto rimandare la prima seduta prevista per il 4 marzo e anche la seconda per il 12 marzo, a data da destinarsi anche se la Ministra in una sua video dichiarazione sul suo profilo social rassicura sull'uscita dei bandi a breve.

Sicuramente ci sarà forte delusione tra i docenti ma in questo momento è l'unica scelta per cercare di arginare questa pandemia che sta mettendo in ginocchio il nostro Paese e che ormai sta dilagando in tutto il mondo. Anzi, ci auguriamo che per fine maggio questi concorsi mondo scuola possano vedere la luce, anche se i tempi per l'espletamento delle procedure  per riuscire ad  avere i docenti in cattedra entro settembre risultano molto stretti.

In vista dei prossimi 𝗖𝗼𝗻𝗰𝗼𝗿𝘀𝗶 𝗮 𝗰𝗮𝘁𝘁𝗲𝗱𝗿𝗮 vista la presenza  della prova preselettiva PSN mette a disposizione un simulatore gratuito in attesa dei bandi e delle banche dati ufficiali.
Sarà possibile esercitarsi con batterie estratte random da una ricca banca dati di:
- 𝙇𝙚𝙜𝙞𝙨𝙡𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙎𝙘𝙤𝙡𝙖𝙨𝙩𝙞𝙘𝙖
- 𝘾𝙤𝙢𝙥𝙧𝙚𝙣𝙨𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙙𝙚𝙡 𝙏𝙚𝙨𝙩𝙤
- 𝘾𝙖𝙥𝙖𝙘𝙞𝙩𝙖' 𝙇𝙤𝙜𝙞𝙘𝙝𝙚
- 𝙇𝙞𝙣𝙜𝙪𝙖 𝙄𝙣𝙜𝙡𝙚𝙨𝙚

Link: SIMULATORE PSN CONCORSO DOCENTI

Decreto Cura Italia: per la scuola lavoro a distanza, fondi per la DAD, fondi pulizie, salvaguardia contratti

Coronavirus possibili scenari per la scuola: lezioni fino a luglio, esami di Stato a settembre con commissione interna

TFA sostegno: nuove date delle prove 18 e 19 maggio 2020. Ora si attende slittamento dei bandi.