Stampa
Categoria: Varie
Visite: 1896

red - 150 voti favorevoli su 226 votanti 15 no e 61 astensioni. Una scheda con i più importanti provvedimenti, dalle immissioni in ruolo all'alternanza scuola-lavoro, dal salva-precari, al nuovo concorso Dirigenti, dall'area unica sostegno, alla mobilità, dalla formazione per i docenti all'assunzione dei dirigenti tecnici, dal dimensionamento all'edilizia, dalla saluteai libri di testo. Approvato OdG per Wireless anche nelle scuole non statali

 “Dopo anni di sacrifici, di 'tagli alla cieca', come ci ha ricordato anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, questo decreto restituisce finalmente risorse e centralità al mondo dell'Istruzione. Sono orgogliosa del lavoro fatto, anche nel passaggio in Parlamento, dove sono arrivati miglioramenti e proposte sulle quali mi impegno a proseguire il confronto". Lo ha detto il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza, in occasione dell’approvazione in Parlamento del decreto legge “L’Istruzione riparte”.

 

“Ora - ha aggiunto Carrozza - occorre portare a termine il lavoro avviato con questo primo importante passo avanti, per arrivare ad una vera riforma del nostro sistema, che porti definitivamente l'Istruzione, l'Università e la Ricerca al centro della risposta alla crisi che il nostro Paese sta attraversando”.

 

In sintesi, dal comunicato ministeriale

 

Per gli studenti e le famiglie

 

Welfare dello studente:

 

 

 

Libri di testo:

 

 

Lotta alla dispersione:

 

 

Orientamento degli studenti:

 

 

Potenziamento dell'offerta formativa:

 

 

Tutela della salute a scuola:

 

 

Per il mondo della scuola

 

Continuità del servizio scolastico:

 

 

 

Docenti di sostegno:

 

 

Edilizia scolastica:

 

 

Dimensionamento:

 

 

Formazione dei docenti:

 

 

Formazione nelle aziende:

 

 

Formazione Artistica musicale e coreutica:

 

 

Misure di semplificazione:

 

 

Qualità della ricerca scientifica:

 

 

I nostri articoli e commenti

 

Per quanto riguarda il sostegno passano le 27mila immissioni  in ruolo distribuite dal 2013 al 2016.

 

4.447 immissioni nel 2013/14
13.342 immissini nel 2014/15
8.845 immissioni nel 2015/16

 

Immissioni in ruolo che, sia per i docenti curriculari che di sostegno, dovranno avvenire  ad "invarianza finanziaria", che per diverso tempo bloccherà le buste paga a circa 1.200 euro al mese, senza progressione di carriera.

 

Area unica sostegno secondaria II grado.

 

Subito per Graduatorie di istituto II e II fascia, Graduatorie provinciali nel 2017/20. Saranno unificate anche le aree nelle graduatorie del prossimo (non l'attuale) concorso mentre per il prossimo aggiornamento, nelle graduatorie provinciali saranno unificate soltanto gli elenchi esauriti. Leggi l'emendamento approvato

AREA UNICA : CHIARIMENTI AI LETTORI, TUTTI GLI SCENARI FUTURI

 

Sblocco mobilità interprovinciale

 

Buone nuove anche per la mobilità. Grazie ad un emendamento dell'On. Malpezzi viene tolto il blocco della mobilità interprovinciale per i docenti assunti dal 1° settembre 2011. I docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato potranno chiedere il trasferimento, l'assegnazione provvisoria o l'utilizzazione in altra provincia dopo 3 anni di effettivo servizio, invece di 5, nella provincia di titolarità. Leggi tutto l'emendamento

 

Salva-precari

 

Il comma 4-bis dell'articolo 5 (potenziamento didattica), prevede l'avvio, "in collaborazione con le regioni e a valere su risorse finanziarie messe a disposizione dalle regioni medesime, progetti della durata di tre mesi, prorogabili a otto, che prevedono attività di carattere straordinario, anche ai fini del contrasto della dispersione scolastica, da realizzare con personale docente e amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA) incluso nelle graduatorie provinciali." "Al suddetto personale è riconosciuta la valutazione del servizio ai soli fini dell'attribuzione del punteggio nelle graduatorie a esaurimento" Nel caso di graduatorie esaurite, "è riconosciuta la medesima valutazione del servizio, ai fini dell'attribuzione del punteggio, nelle graduatorie di istituto"

 

Il reclutamento dei dirigenti scolastici

 

Novità, sarà un corso-concorso selettivo di formazione bandito dalla Scuola nazionale dell'amministrazione a decidere chi diventerà dirigente. La cadenza del concorso sarà abbuale per tutti i posti vacanti. Al concorso
potranno essere ammessi candidati in numero superiore a quello dei posti, secondo una percentuale massima del venti per cento

 

Al concorso per l'accesso al corso-concorso potrà partecipare il personale docente ed educativo delle istituzioni scolastiche ed educative statali, in possesso del relativo diploma di laurea magistrale ovvero di laurea conseguita in base al previgente ordinamento, che abbia maturato un'anzianità complessiva nel ruolo di appartenenza di almeno cinque anni.

 

È previsto dal testo il pagamento di un contributo, da parte dei candidati, per le spese della procedura concorsuale.

 

Il concorso può comprendere una prova preselettiva e comprende una o più prove scritte, cui sono ammessi tutti coloro che superano l'eventuale preselezione, e una prova orale, a cui segue la valutazione dei titoli. Il corso-concorso si svolge presso la Scuola nazionale dell'amministrazione

 

Approvata anche la trasformazione delle graduatorie di merito regionali del concorso a dirigente in graduatorie ad esaurimento dei vincitori.

 

 Insegnamento lingua inglese anche nella scuola di infanzia

 

Da un emendamento M5S, approda all'infanzia la promozione del plurilinguismo, attraverso l'acquisizione dei primi elementi della lingua inglese.

 

Decreto istruzione, il testo integrale come approdato al Senato
Pubblichiamo il testo del Decreto Istruzione come licenziato dalla Camera. Il file è diviso in due colonne, a sinistra il testo originale, a destra il testo modificato. Le modifiche sono in grassetto. L'approvazione definitiva del Decreto è fissata per giorno 11 novembre. Saranno disponibili solo 5 giorni per il varo finale.

 

Altri argomenti contenuti nel testo e dei quali ci siamo occupati

 

Edilizia. Nel Dl istruzione finanziamenti e detrazioni per efficientamento energetico, ristrutturazione antisismica e nuove palestre. 
SNR - I finanziamenti per l'edilizia scolastica e le detrazioni fiscali comprenderanno non solo gli interventi straordinari di ristrutturazione, messa in sicurezza, efficientamento energetico ma anche di "adeguamento antisismico".

 

DL istruzione, le scuole per tutela della salute: non solo sigarette elettroniche, ma anche educazione alimentare, mense con filiera corta e dieta mediterranea
red - Tra le novità contenute all'art. 4 nel testo del Decreto istruzione licenziato dalla Camera, le indicazioni per le scuole relativamente alla tutela della salute. Il testo originale prevedeva solo la lotta contro le sigarette elettroniche, nella versione della Camera anche acquisto solidale, consumo di prodotti biologici e la disincentivazione di "alimenti e bevande sconsigliate". Alle scuole i proventi delle multe a chi fuma a scuola.

 

DL istruzione, alternanza scuola-lavoro: in arrivo tirocini con contratti di apprendistato e convenzioni con aziende e non
di SNR - Avvio di un programma sperimentale per lo svolgimento di periodi di formazione in azienda (con possibili contratti di apprendistato), per gli studenti degli ultimi due anni delle scuole superiori per il triennio 2014-2016. Il programma servirà “a facilitare una scelta consapevole del percorso di studio e la conoscenza delle opportunità lavorative" e "anche per realizzare le azioni previste dal programma europeo Garanzia per i giovani”. E ancora: previsti interventi per facilitare la formazione in tema di scuola-lavoro per gli studenti disabili e quella degli insegnati stessi.

 

Dl istruzione. Tutte le novità sui libri di testo: dall'adozione facoltativa per i collegi docenti ai test in formato digitale
SNR - A partire dall’anno scolastico in corso l’adozione dei libri di testo nelle scuole - da parte di collegi docenti - sarà facoltativa. E dall’anno scolastico 2014-2015, invece, ogni dipartimento degli istituti scolastici sarò obbligato a elaborare materiale didattico in formato digitale.

 

Odg e raccomandazioni accolte

 

Il Governo ha accolto un ordine del giorno al dl Istruzione, del Pdl, che impegna l'esecutivo a valutare l'opportunità di dare la possibilità, anche alle scuole paritarie, di usufruire dei fondi stanziati per il wireless nelle scuole (5 milioni di euro nel 2013 e 10 nel 2014). Il decreto è in discussione in aula e verrà votato oggi. Scade l'11 novembre.

 

Decreto istruzione. Raccomandazioni su nuovi ingressi Graduatoria, ODG impegna Governo concorsi biennali. Inoltre, dalle 69mila immissioni in ruolo all'area unica sul sostegno, dalle modifiche al fermo mobilità 5 anni al salvaprecari

 

 

 

fonte http://www.orizzontescuola.it/news/decreto-istruzione-diventa-legge-approvato-al-senato-al-via-piano-triennale-immissione-tutti-pr