Stampa
Categoria: Varie
Visite: 3690

covid scuolaIl Piano Scuola 2020-2021 ha ricevuto l'ok da parte di tutte le regioni e ora la data di inizio lezioni è ufficiale: il 14 settembre si torna a scuola. Anche il rientro a settembre non è stato però privo di polemiche. L'unica regione infatti a far eccezione è la Campania, dove il Presidente della regione De Luca si è opposto alla suddetta data parlando di rientro il 24 settembre.

Dal canto suo la Ministra Azzolina si è detta ottimista nel trovare una soluzione anche col governatore campano.

Molti sono poi i punti oggetto del Piano Scuola, frutto del confronto con le varie regioni e in cui si è cercato di contemperare tutte le esigenze delle varie realtà scolastiche e di chi ci lavora e studia.

Le linee guida

Di seguito cerchiamo di sintetizzare le linee guida per quello che sarà un rientro a scuola diverso, per studenti e personale scolastico, ma opportunamente studiato per fare in modo che le lezioni potranno svolgersi in perfetta sicurezza:

 

Insomma, sarà un rientro caratterizzato ancora dal distanziamento fisico e dalla massima allerta, per evitare che gli ambienti scolastici possano diventare luogo di eventuali nuovi focolai laddove ci si dovesse trovare di fronte ad una seconda ondata da Covid.

Tra le novità vi è poi anche la dotazione per ogni scuola di un “medico competente”, e quindi di una figura individuata dall'Asl territoriale da chiamare in caso di bisogno.

Quanto invece alla “diversa modulazione settimanale” delle ore di lezione, non si è più fatto cenno alla giornata del sabato né ad eventuali turni.

Aumento degli stipendi degli insegnanti e assunzioni

Tra i temi affrontati dalla Ministra Azzolina in conferenza stampa vi è stato inoltre quello dell'aumento degli stipendi degli insegnanti nel mese di luglio. L'aumento consisterebbe in un incremento che va dagli 80 ai 100 euro, e questo sarebbe possibile grazie al taglio del cuneo fiscale.

Inoltre, grazie ai nuovi stanziamenti, la Azzolina ha annunciato che saranno previste 50mila assunzioni a tempo determinato.

Piano scuola 2020/21: Prime indicazioni su linee guida per rientro in presenza. Autonomia scolastica su organizzazione percorsi apprendimento, a scuola anche di sabato

Rientro a scuola: A breve linee guida. Regioni e OO.SS pronte ad avviare confronto su documento finale. Perplessità da ANP, necessario aumentare docenti e ATA