Stampa
Categoria: Varie
Visite: 15719

Spid PSNIl Ministero dell’Istruzione viene incontro alle esigenze dei docenti, che si stanno prodigando per assicurare forme di didattica a distanza e non perdere il contatto con i propri alunni.

“Da domani e fino al 31 marzo 2020 sarà possibile acquistare con la Carta del docente anche webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili”. Lo annuncia la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina spiegando che “l’intervento di ampliamento degli hardware acquistabili con la Carta ha l’obiettivo di sostenere l’aggiornamento professionale degli insegnanti per migliorare l’organizzazione delle diverse forme di didattica a distanza in questo momento di emergenza”.

La Ministra precisa anche che questa è solo una delle misure che il Ministero sta mettendo in atto per supportare le azioni che scuole e docenti stanno attivando, in queste ore, per garantire il diritto allo studio di tutti gli alunni.

Significativa appare l’estensione all’acquisto di hotspot portatili, in quanto l’utilizzo degli applicativi per la didattica a distanza in modalità webinar richiede una connessione stabile e veloce. Resta, però, a carico del docente l’acquisto della sim dati e il relativo consumo di traffico.

 

Per ulteriori informazioni relative ai beni acquistabili con la Carta del Docente si possono consultare gli aggiornamenti della FAQ:

FOTOGUIDA: Come annullare un buono generato erroneamente da "carta del docente"

Didattica a distanza webinair: Google mette a disposizione le funzioni avanzate di Hangouts Meet

Bulimia didattica: la virtù della lentezza nella scuola iperconnessa ai tempi del coronavirus

La scuola al tempo del coronavirus: opportunità per riscoprire il valore delle relazioni educative