Stampa
Categoria: Varie
Visite: 3005

coronavirus tabella 10 marzoNon ci sono più zone rosse. Tutta l’Italia deve stare a casa. Questa la drammatica sintesi della conferenza stampa del Premier Conte nella serata del 9 marzo, una data che i cittadini italiani faticheranno a dimenticare.

Cosa significa nel concreto questa situazione per la scuola ? Significa semplicemente che le disposizioni dell’art. 1 lettera h del DPCM 8 marzo 2020 diventano operative per l’intero Paese. Ecco quindi il testo integrale prelevato direttamente dal DPCM

 

h) sono  sospesi  i  servizi  educativi  per  l'infanzia  di  cui all'articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n.  65,  e  le

attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e  di  formazione superiore,  comprese  le  Università  e  le  Istituzioni   di   Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica,  di  corsi  professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani, nonché i corsi professionali e  le  attività  formative  svolte  da altri enti pubblici,  anche  territoriali  e  locali  e  da  soggetti privati, ferma  in  ogni  caso  la  possibilità  di  svolgimento  di attività formative a distanza ad esclusione dei corsi per  i  medici in formazione specialistica e dei corsi di  formazione  specifica  in medicina generale, nonché  delle  attività  dei  tirocinanti  delle professioni  sanitarie.  Al  fine  di  mantenere  il   distanziamento sociale, è da  escludersi  qualsiasi  altra  forma  di  aggregazione alternativa. Sono sospese le  riunioni  degli  organi  collegiali  in presenza. Gli enti gestori provvedono ad assicurare la pulizia  degli ambienti e gli adempimenti amministrativi e contabili  concernenti  i servizi educativi per l'infanzia richiamati,  non  facenti  parte  di circoli didattici o istituti comprensivi;

In sintesi

ATTIVITA’ DIDATTICA SOSPESA – Niente lezioni in presenza fino al 3 aprile.

ORGANI COLLEGIALI – riunioni sospese fino al 3 aprile.

DOCENTI A SCUOLA - la loro presenza sarà possibile solo se strettamente correlata alle eventuali esigenze connesse all’attività didattica a distanza.

SUPPLENTI BREVI: in caso di assenza del docente, per attivare la didattica a distanza vengono confermate le supplenze brevi e temporanee.

Nota MIUR 8 marzo: chiarimenti didattica a distanza e valutazione degli apprendimenti. Importante il valore relazionale

Nota MIUR: Sospese le riunioni degli organi collegiali in presenza fino al 3 aprile 2020 e disposizioni lavorative ATA

Articoli correlati

Coronavirus: Fuga notizia su bozza DPCM, cronaca di una notte di ordinaria follia. Panico inutile e incontrollato

Coronavirus: Nota Miur, validità anno scolastico, riunioni collegiali, didattica a distanza, prove Invalsi e diverse altre tematiche
Bulimia didattica: la virtù della lentezza nella scuola iperconnessa ai tempi del coronavirus
La scuola al tempo del coronavirus: opportunità per riscoprire il valore delle relazioni educative
Didattica a distanza webinair: Google mette a disposizione le funzioni avanzate di Hangouts Meet