Stampa
Categoria: Varie
Visite: 3783

maturità risultatiIl Miur ha pubblicato una panoramica generale dei risultati degli esami in tutta Italia.

Le statistiche hanno confermato un netto miglioramento degli studenti al Sud: in Calabria, ad esempio, il numero degli studenti che hanno conseguito la valutazione di 100 e lode è stato circa quattro volte superiore a quelli della Lombardia.Eppure la regione del Nord primeggia negli Invalsi.

 

In generale, però, l’andamento degli studenti è in lieve miglioramento rispetto agli anni passati. Coloro che hanno ottenuto la lode sono stati 7.365, con una percentuale dell’1,6% (+0,3% rispetto all’anno scorso). Di questi, 1287 in Campania, regione che si aggiudica il numero più alto di diplomati col massimo dei voti in Italia.

 

2019

2018

Ammessi all’Esame di Stato

96,1%

96%

Diplomati totali finali

99,7%

99,6%

Diplomati con 100 e lode

1,6%,

1,3%

Diplomati con voto compreso tra 91 e 99

9,8%

9%

Diplomati con voto inferiore al 70

38,3%

35,5%

Diplomati che hanno raggiunto il 100 senza punti bonus

5,6%,

5,7%;

Diplomaticon un voto superiore a 70/100

61,7%,

64,5%

Diplomati con 60

7,8%

6,9%

Le Regioni con il più alto numero assoluto di diplomati con lode:

Guardando al rapporto percentuale tra diplomati con lode e diplomati totali, la percentuale più alta viene registrata in Puglia (3,4%), seguita da Calabria (2,6%) e Umbria (2,4%).

Nei licei le votazioni si confermano mediamente più alte: il 2,5% ha conseguito la lode, il 7,7% ha avuto 100. Tra i licei, è l'indirizzo classico a primeggiare nei risultati al di sopra della fascia tra 80 e 100.

È la prima volta che i neo-diplomati hanno svolto, nello stesso anno, un test Invalsi. E la fotografia della preparazione degli studenti non coincide tra le due prove.Certo, si tratta di strumenti diversi per valutare gli studenti: l’esame di Stato considera il percorso del candidato, calibrando la carriera scolastica con la prestazione durante le prove.Gli Invalsi, invece, restituiscono un’istantanea della salute generale delle scuole: essendo anonimo, è un esame dove manca l’ambizione personale. È chiaro però che questo ribaltamento nei risultati farà sì che gli studenti si troveranno ad avere due valutazioni diametralmente opposte, per i più svariati motivi.

Ricordiamo inoltre che da oggi, i neo diplomati che lo desiderino potranno verificare il livello che ciascuno di loro ha raggiunto collegandosi al sito www.invalsiopen.it e digitando il codice personale che gli è stato dato durante le prove eseguite al computer la primavera scorsa.