Stampa
Categoria: Varie
Visite: 1775

Generazioni connesse

Con l'avvio del nuovo anno scolastico, e precisamente dal 25 settembre al 5 novembre, riparte la campagna dei #Supererrori il cui obiettivo è quello di aiutare i bambini ed i ragazzi a capire meglio i pericoli che corrono in Rete e, attraverso le disavventure dei suoi sette protagonisti, insegnare come prevenire questi rischi, utilizzando con consapevolezza e padronanza le risorse di Internet.

Stiamo parlando della campagna sulla sicurezza in Rete promossa da Generazioni Connesse, il Safer Internet Centre (SIC) italiano, cofinanziato dalla Commissione Europea e coordinato dal Miur in partenariato con Polizia di Stato-Polizia postale e delle comunicazioni, Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Università degli Studi di Firenze, Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, Save the Children Italia Onlus, S.O.S. Il Telefono Azzurro, Cooperativa E.D.I., Movimento Difesa del Cittadino, Skuola.net, Agenzia Dire.

Sei le settimane nel corso delle quali tornano i sette personaggi, uno per ogni rischio della Rete, ovvero: Chat WomanL’Incredibile UrlL'Uomo TaggoLa Ragazza VisibileSilver SelfieTempestata e Il Postatore Nero.

Scopriremo come si sono trasformati, quali comportamenti li hanno condotti alle loro disavventure e come evitare di commettere gli stessi errori. E sempre durante la campagna saranno lanciati i sei nuovi episodi della miniserie “I Super Errori del Web”, avventure quotidiane e divertenti situazioni sulla sicurezza in Rete e sul corretto utilizzo di Internet. Durante la campagna, assisteremo alle conseguenze che ogni Super Errore vivrà a causa del comportamento rischioso adottato in Rete. Ogni personaggio identifica una tematica, tra cui, la privacy, l’uso delle immagini on line, il sexting e le false notizie.

Materiale didattico/informativo rivolto a docenti e genitori

I docenti interessati potranno scaricare dalla pagina dedicata di Generazioni Connesse il materiale didattico di approfondimento per ognuna delle tematiche affrontate, utilizzandolo come  supporto nell’attività di formazione e sensibilizzazione in classe. Le avventure dei #Supererrori potranno aiutare anche i genitori a comprendere con più facilità atteggiamenti anomali nei comportamenti delle proprie figlie e dei propri figli, indicativi di qualche disagio.

Programma

Da giovedì 28 settembre, sarà on line il primo episodio della nuova miniserie e dal mese di ottobre, dopo una prima fase virale sui social network, la campagna 6 settimane per un web sicuro approderà in televisione con passaggi sulle reti RaiMediasetSky e La7.

Il programma settimanale prevede:

Social

Sui canali social di Generazioni Connesse (Facebook, Twitter e Instagram) ogni settimana conosceremo meglio i sette personaggi incontrati per la prima volta nella scorsa edizione del progetto. Ogni lunedì, a partire da oggi, si inizierà con la messa on line del video teaser della campagna precedente, per scoprire nei giorni successivi, attraverso una scheda di approfondimento pubblicata su Facebook, come si è evoluto il personaggio e quale comportamento sulla rete identifica. La settimana di programmazione on linesi concluderà con un post sulle modalità utili per chiedere aiuto nel caso si viva una situazione simile a quella vissuta dai nostri #Supererrori.

Ricordiamo infine che da oggi, 26 settembre parte una nuova opportunità per promuovere l'utilizzo consapevole di internet nelle scuole, il Progetto “Generazioni Connesse” (SIC ITALY III), rivolto alle classi quarta e quinta della scuola primaria, a tutte le classi della scuola secondaria di primo grado; è co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Connecting Europe Facility” (CEF), programma attraverso il quale la Commissione promuove strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro per gli utenti più giovani, promuovendone un uso positivo e consapevole.

Per aderire,le scuole interessate dovranno compilare un questionario online disponibile all’indirizzowww.generazioniconnesse.it/site/it/area-scuole/:attraverso questo questionario l’Istituto scolastico identificherà le aree di miglioramento e le azioni da intraprendere, elaborando un progetto personalizzato che sarà implementato nel corso dell’anno scolastico 2017/2018.

Al termine della compilazione del questionario online, ogni scuola sarà classificata e riceverà una tipologia di supporto (in presenza e online, tramite una piattaforma dedicata ai docenti, con moduli didattici, materiali di approfondimento, comunità di pratiche), messa a disposizione dal Progetto.

La scadenza per la compilazione del questionario (prerogativa per risultare iscritti al progetto) è stata fissata al 30 Novembre 2017, oltre tale data non sarà più possibile iscriversi al progetto.

Per informazioni e assistenza nella fase di compilazione del questionario, è possibile contattare lo staff di progetto scrivendo all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli correlati:

Piano Scuola Digitale”: il punto sui primi 18 mesi e le priorità per i prossimi anni

Piano nazionale scuola digitale: firmato decreto da 8,4 milioni con cui saranno avviati percorsi di educazione civica digitale