Stampa
Categoria: Varie
Visite: 2897

Didacta Italia

Dal 27 al 29 settembre arriva per la prima volta in Italia, nella Fortezza da Basso di Firenze, Fiera Didacta (inserita dal Miur tra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti), il più importante evento internazionale dedicato in toto all’istruzione in particolar modo al settore dell’editoria alle tecnologie informatiche, dall’arredo alla refezione con workshop su innovazione del modello educativo, robotica.

E a conti fatti già 4.000 docenti sono iscritti ai 90 workshop in programma nella Fiera che con oltre 15000mq di spazio espositivo, nasce con l’obiettivo di innovare la didattica, favorire il dibattito sul mondo dell’istruzione e creare un luogo di incontro tra le scuole e le aziende del settore.

Gli interventi più significativi durante la presentazione dell'evento:

VIDEO conferenza

Per Valeria Fedeli: dobbiamo essere molto soddisfatti di questa prima edizione di Fiera Didacta Italia. È un’importante sfida. Un segnale dell’apertura del sistema di istruzione e formazione italiano al confronto, che è sia interno che internazionale. E che ha come obiettivo l’innovazione della filiera italiana del sapere, dell’istruzione e della formazione, come passo necessario per governare i cambiamenti in atto nelle nostre società e come occasione di crescita per le nuove generazioni e per il Paese su percorsi inediti. Firenze ospiterà nei prossimi giorni 150 espositori italiani ed esteri, enti, associazioni, imprese. Saranno oltre 3.000 le docenti e i docenti che parteciperanno agli 85 workshop che approfondiranno temi come l’innovazione del modello educativo, la robotica o lo studio di nuovi arredi e tecnologie per i nostri istituti. Si creerà un ambiente stimolante di dialogo e di riflessione, anche grazie all’incontro con le esperienze di successo di paesi europei che possono offrire spunti per le iniziative di questo genere in Italia. Con la legge 107 - ha concluso la Ministra - e con i decreti attuativi approvati ad aprile di quest’anno abbiamo cambiato verso. Continuiamo nel nostro impegno con la collaborazione di tutte e di tutti coloro che compongono la comunità educante”.

Per Giovanni Biondi, Presidente Indire, parliamo del “primo evento nazionale dedicato all’innovazione del modello educativo che coniuga uno spazio espositivo che, pur essendo la prima edizione, è molto esteso, con 90 workshop. Questi sono articolati in 6 grandi contenitori che propongono altrettanti punti di vista rispetto però ad un unico tema: quello della trasformazione del modello educativo nei suoi caratteri fondamentali. Spazi, tempi, strumenti, contenuti del fare scuola saranno quindi al centro del dibattito che si svolgerà nei tre giorni di Didacta”

Per Wassilios E.Fthenakis, Presidente Didacta International “i sistemi di formazione sono stati promossi in tutto il mondo: La varietà del genere umano, delle culture e il progresso tecnico influenzano sempre di più il lavoro negli asili, nelle scuole e nelle aziende – in Germania (dove ricordiamo Fiera Didacta è presente da oltre 50 anni), così come in Italia. Il modo in cui l’accesso all’istruzione possa diventare sempre più equo, è una tema che si colloca ben oltre i confini nazionali. Quali sono i provvedimenti necessari? Come e dove studieremo in futuro? Didacta vorrebbe rispondere a queste domande, sia in Italia, sia in Germania. Il desiderio dell´Associazione Didacta è quello di costruire a Firenze un punto d´incontro che consenta di discutere questo tema specifico, un luogo in cui tutti i soggetti coinvolti nel campo della Formazione posano confrontarsi sui temi e sugli sviluppi più attuali”.

Per Dario Nardella, Sindaco di Firenze “E’ un grande onore ospitare Didacta, la più importante fiera sui temi della scuola e dell’educazione che per la prima volta esce dalla Germania e sceglie la nostra città. Per tre giorni la Fortezza da Basso sarà un luogo di dialogo, confronto e buone pratiche sul mondo della scuola e dell’innovazione. Abbiamo voluto dedicare Didacta a don Lorenzo Milani, per dare un segnale di attenzione proprio al ruolo educativo e formativo che deve avere la didattica sull’esempio di un grande prete che dell’insegnamento fece la sua missione di vita”

Fiera Didacta

Video su Fiera Didacta

Ogni giorno si tengono workshopconvegni e seminari formativi che spaziano dall’area tecnologica a quella scientifica e umanistica, fino alle architetture scolastiche. Alcuni spazi della Fortezza ospitano mostre fotografiche sulla storia della scuola in Italia a cura dell’archivio fotografico Indire, e altri eventi ancora. Nello specifico, la tre giorni italiana ospita aziende della filiera della scuola e dell’istruzione che tratteranno numerosi temi tra cui quelli dedicati all’approccio musicale, con la partecipazione di personalità di grande livello, come ad esempio Paolo Fresu, chiamato a promuovere l’esperienza musicale precoce nei servizi educativi. Altri workshop riguardano Quando lo spazio insegna, interamente dedicati alle aule 3.0 dove le nuove tecnologie per l’apprendimento possono essere sperimentate all’interno di allestimenti personalizzati, idonei alla progettazione della scuola del futuro. Ampio spazio è poi rivolto ai temi riguardanti l’innovazione della didattica con i metodi di promozione di competenze strategiche, il CLIL e TELL (Technology Enhanced Language Learning), Scientix e tutte le tecniche di miglioramento dei processi educativi, come la progettazione didattica per competenze e la didattica laboratoriale. Nella Sala Congressi si svolgeranno infine  convegni nazionali di grande rilievo aperti a tutti: programma Erasmus+, eTwinning, Avanguardie Educative, Piccole Scuole e Traineeship. Infine ricordiamo anche Didacta Off, una serie di appuntamenti (seminari, spettacoli teatrali e cinema) rivolti principalmente ai giovani.

Come partecipare ed acquisire i crediti (posti ancora disponibili in particolar modo nella giornata del 29)

La partecipazione alla fiera può avvenire in 2 diverse modalità:

Modalità visitatore: link diretto - http://fieradidacta.indire.it/visitatori

Modalità docente: link diretto - http://fieradidacta.indire.it/docenti

Fiera Didacta Italia è inserita dal Miur tra gli eventi previsti dal piano pluriennale di formazione dei docenti. (vediCircolare ministeriale del 05 maggio 2017  ).

Il docente potrà scegliere tra due modalità di partecipazione:

1) L’iscrizione ai Percorsi Formativi IUL-Didacta, acquistabili anche con Carta del Docente e che assegnano CFU ( Crediti Formativi di livello Universitario).

oppure

2) L’iscrizione alla modalità del Riconoscimento della formazione in servizio, che assegna crediti UFC (Unità Formativa Certificata), come da Circolare ministeriale n. 5276 .

Di seguito le informazioni su come partecipare ed ottenere il riconoscimento UFC (Unità Formative Certificate) ai fini della formazione obbligatoria, oltre che la possibilità di utilizzo della Carta del docente per l’acquisto di percorsi formativi con riconoscimento CFU (Crediti Formativi Universitari):

 

Ricordiamo agli interessati che è possibile:

 

  1. Tramite l'utilizzo della carta docente

La IUL – Italian University Line collabora con Fiera Didacta e dà la possibilità di acquistare fino a 6percorsi formativi relativi alle tematiche principali del programma curato da Indire, partner scientifico di Fiera Didacta. Il docente potrà utilizzare la Carta del docente per acquistare i percorsi formativi. Ciascun percorso assegna al docente 1 Credito Formativo Universitario (CFU) che, oltre a essere spendibile in futuro nel sistema di formazione universitaria, consente il riconoscimento di 1 Unità Formativa per l’assolvimento della formazione in servizio.

L’acquisto di un percorso formativo IUL è pari a100 euro e comprende:

2. Possibilità di prenotare workshop 

Indire, Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa, partner scientifico della manifestazione, ha organizzato un ricco programma formativo con oltre 80 eventi tra convegni, incontri,best practice delle Regioni, workshop focalizzati sulle nuove tecnologie e sui temi della didattica, dall’infanzia fino ai corsi di specializzazione e di formazione professionale a misura del mercato del lavoro.

Il docente che acquista il biglietto alla fiera potrà prenotare e partecipare ai workshop formativi e chiedere il riconoscimento per la formazione in servizio alla propria scuola.

Acquistando il biglietto per la fiera il docente dovrà prenotare 4 workshop.
Ogni 4 workshop sarà riconosciuta dalla scuola di appartenenza l’
Unità Formativa Certificata.

Scopri giorno per giorno il programma formativo di Fiera Fidacta, acquista il biglietto valido 3 giorni e prenota i tuoi workshop al prezzo di 12 euro.

I workshop saranno attivati solo con un minimo di 20 partecipanti.

3.Acquistare il biglietto senza nessuna prenotazione ai workshop:

E' possibile visitare le aree espositive e partecipare agli eventi. Ogni giorno si tengono workshop econvegni  che spaziano dall’area tecnologica a quella scientifica e umanistica, fino alle architetture scolastiche. La Fiera ospita una mostra fotografica a cura dell’Archivio Fotografico Indire.  Le foto selezionate  ripercorrono lastoria della scuola italiana da fine Ottocento agli anni Sessanta del Novecento. Si tratta di immagini che coprono diversi aspetti della vita scolastica: dall’edilizia all’arredo, dall’attività in aula ai laboratori e alle gite.

Il biglietto si può acquistare direttamente alla Fortezza da Basso, durante i giorni della Fiera, oppure tramite la biglietteria online.

prezzi:

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito ufficiale