Totò LivellaVisto che ancora ad oggi arrivano segnalazioni in redazione che molti docenti disinformati si stanno recando ai Centri per l'impiego, riproponiamo l'articolo e la poesia rivisitata sulla livella del grande Totò. Molti docenti dal primo luglio, con la scadenza del contratto il 30/6, sono alle prese con gli adempimenti per richiesta della nuova prestazione NAspi che sostituisce la vecchia Aspi e mini-Aspi. Tanti precari, spinti anche da indicazioni errate di operatori disinformati di CAF, sindacati e call center di INPS, nonostante non sia più necessario recarsi al Centro per l'Impiego per comunicare lo stato di disoccupazione, come abbiamo evidenziato in questo articolo già dall'anno scorso, continuano a praticare un rito antico che li vede recarsi presso i CPI sottoponendosi ad estenuanti file fin quasi dall'alba del mattino per un adempimento che può essere invece fatto comodamente on line dal sito INPS. A questi docenti precari, fedeli alle loro abitudini,  veri eroi moderni nel sottoporsi ad inutili file chilometriche, dedichiamo una esilarante poesia, proprio per questo ancora attualissima, scritta da una docente due anni fa proprio in occasione di una personale disavventura capitata mentre era in attesa di dichiarare lo stato di disoccupazione presso il CPI.

Per fugare ogni dubbio alleghiamo screen della schermata che permette di rendere la dichiarazione di immediata disponibilità lavorativa direttamente online sul sito INPS anche per la nuova prestazione Naspi:

Naspi centro impiego

Iscriviti alla nostra Fan page
A'livella ro precario
(di Valeria Famà)
(parodia della Livella del grande Totò)

Ogni anno, il primo luglio, c'é l'usanza
per i precari della scuola andare al Collocamento.
Ognuno ll'adda fà chesta crianza;
ognuno adda tené chistu pensiero.
Ogn'anno,puntualmente,in questo giorno,
di questa triste e mesta ricorrenza,
anch'io ci vado,e con le mie invettive adorno
il loculo vetrato di via Diocleziano ,
il Cpi che mi è toccato!
St'anno m'é capitato 'navventura...
dopo di aver compiuto il triste omaggio.
Madonna! si ce penzo,e che paura!,
ma po' agg fatt un'anema e curaggio.
'O fatto è chisto,statemi a sentire:
s'avvicinava ll'ora d'à chiusura:
io,toma toma, stavo per uscire
pensando "che fortuna, posso dire:
Solo 4 ore di fila serrata
per appurare che so disoccupata!"
Tutto a un tratto
che leggo sul modulo caro quanto l'oro?
che ho lavorato un anno per Elena De Gregorio!??!
Penzaje:stu fatto a me mme pare strano...
Stongo scetato...dormo,o è fantasia?
Ate che fantasia;
Era l'impiegato ro collocament!
che invece e copia' o'codice ra scola correttamente
aveva copiato o'codice fiscal ra dirigente!
Tornata indietro l'impiegato
si è pure ncazzato...
al collocamento di Napul a memoria d'uomo mai si è faticato,
Poi oggi è 2 luglio e sta pure accaldato!
"Signor Marchese del c...... ollocamento,
Nun è colpa mia,
i'nun v'avesse fatto chistu tuorto;
ma se faticav a casa ra dirigente mia,
come colf badante o non so che,
nun m truvav' nu stpendio accussì bass
cumm chill che agg dichiarato a te!
O precariat 'o ssaje ched''e?.
...è na livella.
'Nu prufessore,'nu maestr,'nu bidell o nu grand'ommo,
trasenno stu canciello sadda' aspetta'
che tutti quanti l'hanna' cummanna':
l'impiegat scem ro collocament
l'uscier e' l'inps pre-pensionamento
o l'ultimo ministro arrivato
pure se int a scola nunc'e' mai stato!
E famm sta zitt ca so pure furtunata
pecchè almeno io so Incaricata!!!

2 luglio 2012

A dimostrazione che le vecchie abitudini sono dure a morire se non si è informati, riportiamo una testimonianza di oggi di una docente che si è recata al Centro per l'Impiego nonostante le chiare indicazioni di PSN dell'inutilità 


Post di una docente precaria:

"Quanta Ignoranza vige: oggi mi sono recata stamane al Centro per l'inpiego di Afragola per poter comunicare il mio stato di disoccupazione. Sono arrivata alle ore 7.40. L'ufficio apriva alle ore 9.00...ma un tizio non meglio identificato aveva dato numeri (ufficiali) già in piena notte e insomma hanno distribuito solo 90 nr e io (e con me tanti altri) se pur dentro all'ufficio in primissima apertura...non sono stata servita perché a detta dell'impiegato loro devono servire 15 utenti a testa (cosa non scritta da nessuna parte). Ho chiamato i carabinieri i quali mi hanno detto che avrei dovuto sporgere querela in commissariato, che non ero la prima persona che lamentavo questo, che loro sapevano come intervenire ma che OVVIAMENTE l'intervento non sarebbe stato tempestivo!!! Risultato: me ne sono andata ritornando a casa potendo usufruire della comodità di effettuare tutti i passaggi online. 
Sono molto avvilita anche perché molti Caf non aggiornatisi continuano a seminare panico tra colleghi (testardi e che non vogliono scollarsi dalla vecchia e pesante burocrazia), dicendo che flaggando il famoso NO sulla domanda Aspi relativamente all'essersi recati al centro per l'impiego, non assicurano l'avvenuta comunicazione di disoccupazione.
Francamente mi fido di quello che PSN dice perché in questo mare di merda mi sembra l'unico posto in cui vige veramente un pò di coscienza e di preoccupazione per noi precari!!!!"

 

Articoli correlati:

 

Jobs Act, novità 2015: arriva Naspi, guida alla nuova indennità di disoccupazione

 

Sezione Forum dedicata:

 

https://www.professionistiscuola.it/forum/ferie-assenze-permessi-stipendi-cedolini-disoccupazione/1345-comunicazione-centro-impiego-e-naspi.html