Varie

Assieme al decreto Istruzione sono passati alcuni ordini del giorno (M5S e LN-Aut) favorevoli all'attuale suddivisione legata alle competenze dei prof. Del resto, se un alunno ha un deficit nell'area logico matematica ha diritto ad un docente che provenga da tale area. Come previsto dalla norma "faro" in materia: la Legge 104/92. Intanto, in alcune province la soppressione delle aree sarà immediata.

Validità triennale delle graduatorie di merito per le assunzioni, ferie non godute dei precari a. s. 2012/13, aggiornamento graduatorie d’istituto, potenziamento storia dell’arte e diritto alle superiori, formazione ABA per docenti, introduzione educazione fisica alle elementari.

Quasi tutti accolti come raccomandazione o con la formula “valutare l’opportunità di”, attenzione bipartisan del Parlamento e apertura del Governo alle diverse iniziative promosse dall’Anief. Ancora dibattito sulle quattro aree di sostegno, un ordine del giorno promosso dai senatori all’opposizione vorrebbe ripristinarle.

Un Ordine del Giorno presentato dal M5S, il numero G15.101 al DDL n. 1150 che impegna il Governo a istituire un compenso sostitutivo per le ferie non godute dai precari è stato approvato. L' OdG impegna anchi il Governo a chiarire l'esatta applicazione della norma contrattuale, consentendo il pagamento delle ferie non fruite dai supplenti che hanno prestato servizio nell'anno scolastico 2012/2013.

red - 150 voti favorevoli su 226 votanti 15 no e 61 astensioni. Una scheda con i più importanti provvedimenti, dalle immissioni in ruolo all'alternanza scuola-lavoro, dal salva-precari, al nuovo concorso Dirigenti, dall'area unica sostegno, alla mobilità, dalla formazione per i docenti all'assunzione dei dirigenti tecnici, dal dimensionamento all'edilizia, dalla saluteai libri di testo. Approvato OdG per Wireless anche nelle scuole non statali

Città della Scienza riparte: di fronte alle macerie riapre lo Science Centre

Dopo otto mesi dal rogo che l'ha ridotta in macerie, Città della Scienza riparte, e lo fa con uno spazio espositivo rinnovato grazie alle donazioni di cittadini e istituzioni.

Da un lato le rovine, dall'altro uno spiraglio: è la prima, piccola parte del nuovo Science Centre di Città della Scienza, a Napoli. Sono passati otto mesi, da quel 4 marzo 2013 che ha azzerato con venti minuti di rogo la la storia di uno dei musei didattici più visitati d’Italia. Di fatto, Città della Scienza è stato l'unico tentativo concreto di riqualificazione dell'area di Bagnoli, uscita distrutta – dal punto di vista sociale, economico, ambientale – dal suo passato industriale e soprattutto dalle promesse di bonifica mai mantenute.

L'indicazione è giunta nell'ultima giornata di discussione del D.L. 104 a Montecitorio: tra i provvedimenti da esaminare c'è l'unificazione della fascia aggiuntiva alla terza, la concessione del titolo abilitante agli idonei al concorsone, l'inserimento di chi ha terminato il TFA ordinario nella terza fascia all'atto del nuovo aggiornamento. E il prolungamento oltre il biennio della validità delle graduatorie di merito per il concorso a cattedra.

Il decreto approvato dalla Camera prevede 85mila nuovi posti di lavoro nella scuola: 69mila destinati a docenti, 16mila riservati al personale tecnico-amministrativo. Ma l'11 novembre scade
Si tratta di assunzioni da effettuarsi nel triennio 2014-2016, ma, secondo l'articolo 15, esso sono da effettuare sui posti vacanti e disponibili in ciascun anno. Inoltre la metà entrerà tra i vincitori del "concorsone" e dei concorsi precedenti e l'altra metà fra i precari delle GaE.
Tra queste nuove assunzioni ci saranno anche 26mila insegnanti di sostegno, suddivisi, per quanto si capisce, in: 12mila nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria e 14mila in quella secondaria di I e II grado.

DALLO STORICO AL NEOFITA INTEGRATO: LE DUE TIPOLOGIE DI PRECARIO DELLA SCUOLA

Ecco secondo Lettera 43, le due tipologie di insegnanti senza posto fisso, che tra mille difficoltà fanno sopravvivere l'istruzione.

Ci sono due tipi di precari: quello storico e il neofita integrato. Il primo è quello che è infinocchiato da 20 anni da tutti i partiti, sia di destra sia di sinistra, e insiste nella sua lotta.