Stampa
Categoria: Formazione, TFA e PAS
Visite: 11047

annoProvaIl Miur ha pubblicato la nota 39533 riguardante le attività formativa per i docenti neoassunti e per quelli che hanno ottenuto il passaggio di ruolo.

Anche per l’anno scolastico 2019-2020 si confermano le caratteristiche salienti del modello formativo degli anni precedenti, con alcune puntualizzazioni che possono ulteriormente qualificare l’esperienza formativa dei docenti neo-assunti e facilitare l’azione organizzativa dell’amministrazione e delle scuole.

La durata complessiva del percorso è sempre quantificata in 50 ore di impegno che include le seguenti attività:

Il percorso prevede:

a)  Incontri iniziali e di restituzione finale:

A partire dal mese di ottobre 2019, verranno organizzati degli incontri per fornire indicazioni sulle diverse fasi del percorso di formazione e in cui saranno illustrati i materiali di supporto per la successiva gestione delle attività. E’ consentita, a richiesta, la partecipazione del docente tutor.

Per ciò che riguarda invece gli incontri di restituzione finale, si suggerisce di organizzare eventi di carattere professionale attraverso il coinvolgimento e le testimonianze dei diretti protagonisti degli eventi formativi (es. docenti partecipanti al visiting o a laboratori particolarmente coinvolgenti, tutor, dirigenti scolastici)

Il tempo da dedicare agli incontri iniziali e finali è pari a 6 ore complessive.

b)  Laboratori formativi:

La struttura dei laboratori formativi (incontri a piccoli gruppi, con la guida operativa di un tutor-formatore) implica complessivamente la fruizione di 12 ore di formazione. Sulla base dei contenuti offerti, del livello di approfondimento, della dimensione operativa, potranno essere adottate soluzioni differenziate, con durata variabile dei moduli (di 3 ore, di 6 ore o più). Per gli argomenti da affrontare si rimanda alle tematiche previste dall’art. 8 del D.M. 850/2015.

 c)  Visite a scuole innovative:

A domanda degli interessati, e per un massimo di 3.000 docenti saranno programmate, a cura degli USR, visite di singoli docenti neo-assunti o di piccoli gruppi, a scuole accoglienti che si caratterizzano per una consolidata vocazione all’innovazione organizzativa. Questa attività potrà avere la durata massima di due giornate di “full immersion” nelle scuole accoglienti, ed è considerata sostitutiva (in parte o in toto) del monte-ore dedicato ai laboratori formativi, per una durata massima di 6 ore nell’arco di ognuna delle due giornate.

 d)  Attività di peer to peer:

La figura del tutor accogliente assicura il collegamento con il lavoro didattico sul campo e si qualifica come “mentore” per gli insegnanti neo-assunti; la sua individuazione spetta al Dirigente Scolastico attraverso un opportuno coinvolgimento del Collegio dei docenti.Ad ogni docente in periodo di prova verrà assegnato un tutor di riferimento, preferibilmente della stessa disciplina, area disciplinare o tipologia di cattedra ed operante nello stesso plesso.

 e)   Attività sulla piattaforma INDIRE

L’apertura dell’ambiente on-line, predisposto da INDIRE, avverrà entro il mese di novembre 2019, al fine di garantire una più ampia disponibilità della piattaforma ai docenti neoassunti. Viene confermato l'ambiente on-line pubblico in supporto ai diversi soggetti impegnati nella formazione, in modo da assicurare un’interazione tra i partecipanti alla formazione e le strutture responsabili dell’organizzazione.

Sono tenuti a sostenere il periodo di prova i docenti:

Non devono svolgere il periodo di prova i docenti:

Allegati:
Scarica questo file (nota_anno_di_prova2.pdf)nota_anno_di_prova2.pdf[ ]

Ricordiamo che  PSN ha creato il gruppo di studio fb  PSN - Formazione Docenti  per essere d'aiuto e supporto a tutti i docenti neoimmessi, ormai diventato riferimento anche per i docenti-tutor e la piattaforma dedicata con una raccolta di file prodotti dai docenti e generosamente condivisi, che riguardano i compiti da svolgere sulla piattaforma indire. Oltre ai bilanci iniziali delle competenze, da oggi ci saranno gli esempi di esperienze da inserire nel curriculum formativo, la progettazione delle attività e perfino i file che descrivono le stesse attività, una volta realizzate. Consulta  i materiali: LINK

Articoli correlati:

Neoimmessi: Anno di prova e formazione, cos'è e come si compila il Bilancio delle Competenze Iniziali

Neoimmessi: esempi attività didattiche, progettazione, peer to peer su piattaforma PSN

Neoimmessi: Bilancio delle competenze, raccolta esempi di compilazione e materiali utili su piattaforma PSN

Docenti neoimmessi 2018: adempimenti e obblighi formativi previsti per Anno di prova e Percorso FIT

Neoimmessi 2017 2018. Guida rapida di PSN per affrontare l'anno di prova. Puntata n°4 . “ L’attività didattica”

Neoimmessi 2017 2018: Guida rapida di PSN per affrontare l'anno di prova. Puntata n° 3 "I laboratori formativi"

Neoimmessi 2017 2018. Guida rapida di PSN per affrontare l'anno di prova. Puntata n°2. "Il Curriculum Formativo"

Neoimmessi 2017 2018: Guida rapida di PSN per affrontare l'anno di prova. Puntata n° 1 "Il Bilancio Iniziale delle Competenze"

Neoimmessi 2017/18: Anno di prova, esempio completo portfolio, bilancio iniziale e finale, registro peer to peer