Stampa
Categoria: Formazione, TFA e PAS
Visite: 149637

Curriculum formativo indire PSN

Dopo il bilancio delle competenze iniziali, la piattaforma INDIRE propone la compilazione di un curriculum formativo.

Il curriculum formativo sarà parte integrante della documentazione che deve essere consegnata al comitato di valutazione per la discussione finale: raccoglie la descrizione di esperienze svolte nel corso della carriera, che siano state significative per la costruzione della  professionalità del docente.

Quali tipi di esperienze inserire? Tutto quello che ha in qualche modo, nel bene e nel male contribuito alla formazione del docente, incidendo in modo significativo sulla sua formazione e sulle sue competenze. Sono valide e ben accette: studi, incontri, esperienze con formatori o sul campo, sperimentazioni di metodologie, corsi di aggiornamento, formazione familiare… non viene posto limite se non quello di avere apportato influenze determinanti sulla costruzione della professionalità dell'insegnante e sul suo modo di proporre i contenuti e i saperi agli alunni.

Iscriviti alla nostra Fan page

Alcune note tecniche: Per poter esportare il portfolio occorre inserire almeno una esperienza ed è possibile inserirne fino a un massimo di cinque (in ordine cronologico dalla più recente a quella più lontana nel tempo. La durata (in mesi) deve necessariamente essere un numero intero: attenzione a non inserire spazi o altri caratteri (per esempio, non aggiungere la parola ''mesi''). Se l'esperienza ha durata inferiore a un mese, scrivere il numero ''0''.
Dopo averla salvato, l'esperienza comparirà nella parte destra della pagina e sarà sempre possibile modificarla o eliminarla. Le esperienze sulla destra hanno unicamente la funzione di “anteprima” di quanto è stato inserito, e presentano solo i primi quattro campi della scheda. Per accedere alla visualizzazione completa dell’esperienza, clicca su ''Modifica''.
Per ciascuna esperienza, occorre indicare l’ambito, (255 caratteri max),  la data di inizio e la durata in mesi, una breve descrizione (1000 caratteri max), quello che l’esperienza ha insegnato al docente (1500 caratteri max) e come la stessa esperienza ha inciso sulla sua professionalità (altri 1500 caratteri max). Per modificare i campi già compilati basta cliccare su ''Modifica''.  Effettuato le modifiche, occorre ricordarsi di premere “Salva” prima di uscire dalla pagina, altrimenti le modifiche andranno perse!
Per cancellare un’esperienza, cliccare su “Elimina”. Verrà chiesta conferma dell'intenzione di cancellarla: se confermata, l'esperienza sarà definitivamente eliminata e non sarà più possibile recuperarla.
Tutte le opzioni di conteggio sono comprensive degli spazi.
Al momento di esportare il portfolio in pdf, a conclusione di tutte le attività, nel curriculum formativo saranno incluse in versione estesa tutte le esperienze salvate.
Invitiamo i docenti tutor ad unirsi al gruppo di studio Formazione Docenti 2015/16 che PSN ha creato per essere d'aiuto e supporto a tutti i docenti neoimmessi e ricordiamo lo spazio dedicato da PSN alla raccolta di materiali utili Link
Articoli correlati

Aperta la Piattaforma INDIRE per i docenti neoassunti 2015/16. Guida alla registrazione e faq utili
Neoimmessi: Peer To Peer, ecco come va svolta la formazione tra pari
Docenti neoimmessi: Disponibile il modello aggiornato di bilancio iniziale delle competenze con domande guida
Docenti neoimmessi: Piattaforma INDIRE, ecco come costruire il portfolio
Neoimmessi: Bilancio delle competenze, raccolta esempi di compilazione e materiali utili su piattaforma PSN
Neoimmessi: il ruolo e le funzioni del tutor nell'anno di prova 2015/16
Docenti neoimmessi: Criteri e valutazione del personale docente ed educativo in periodo di formazione e prova
Anno di prova neoimmessi: Bozza Bilancio Competenze e Piattaforma online da fine gennaio 2016
Anno di Prova: Attività da svolgere in presenza presso le scuole polo
Anno di prova: valido anche periodo prima di assunzione, in arrivo deroghe sui 120 giorni