Formazione, TFA e PAS


Riconversione docenti in esubero 2013/14. Modello di domanda, 1500 posti, elenco docenti che hanno già inviato la domanda. Scadenza 20 novembre

PRECARI, ANCORA IN BILICO L’ACCESSO AI PAS PER CHI HA MENO DI TRE ANNI DI SUPPLENZE

Il Tar del Lazio sta facendo confluire la discussione nel merito di migliaia di ricorsi nei giorni 19 e 20 febbraio prossimi: di avvio dei corsi non se ne parla, per cui cadono i motivi del pronunciamento d’urgenza.

PAS, ARRIVANO LE FAQ CHIARIFICATRICI: VALIDO IL SOSTEGNO SENZA SPECIALIZZAZIONE

Il Miur pubblica 11 risposte. Sul sostegno: valgono i periodi senza titolo, ma su classe di concorso richiesta. No alle supplenze di religione, via libera per quelle all’estero e al congedo per dottorato di ricerca o maternità. Ok ai servizi svolti col salva-precari e nei licei musicali. Con vincoli quelli con contratti atipici, in istituti paritari e Cfp. Confermata la validità del 2012/13. Se si dimostra la volontà dell'aspirante, domande regolarizzabili. Rimane il rebus sui costi.
Come avevamo preannunciato da giorni, il ministero dell’Istruzione ha provveduto alla pubblicazione di alcune FAQ relative ai PAS, i Percorsi Abilitanti Speciali a cui parteciperanno oltre 66mila candidati, con almeno tre anni di servizio di supplenza.

Il Miur pubblica 11 risposte a quesiti più frequenti. Sul sostegno: valgono i periodi senza titolo, ma su classe di concorso richiesta. No alle supplenze di religione, via libera per quelle all’estero e al congedo per dottorato di ricerca o maternità. Ok ai servizi svolti col salva-precari e nei licei musicali. Con vincoli quelli con contratti atipici, in istituti paritari e Cfp. Confermata la validità del 2012/13. Se si dimostra la volontà dell'aspirante, domande regolarizzabili. Rimane il rebus sui costi.
Il Ministero ha emanato 11 FAQ con le quali chiarisce agli Uffici Scolastici Regionali in questi giorni alle prese con la valutazione delle domande come interpretare alcuni servizi.

La Commissione Istruzione ha votato come ammissibile un emendamento che prevede per gli abilitati con TFA ordinario la priorità per il conferimento degli incarichi annuali al 31 agosto e 30 giugno sulle disponibilità provinciali.
L'emendamento formulato in una maniera criptica potrebbe essere il grimaldello per dare vita all'ingresso in Graduatoria ad Esaurimento ai docenti abilitati con TFA ordinario in una QUARTA fascia aggiuntiva visto che si propone l'ultilizzo di "apposite graduatorie provinciali" da usare "in subordine allo scorrimento di queste ultime (le GAE)".
Va infatti osservato che gli abilitati TFA ordinari hanno già diritto all'inserimento in seconda fascia di Graduatoria di istituto quindi non si comprende come mai nell'emendamento si parli genericamente di "apposite graduatorie provinciali" senza affatto citare la seconda fascia. 

Ritengo doveroso e utile far sapere che la LUSPIO, la prima Università ad aver emanato il bando per l'accesso ai nuovi corsi di sostegno, ha da poco aggiunto una "noticina" sulla pagina web dedicata a tale preselezione, con cui si precisa che i test si svolgeranno anche presso i poli distaccati (tra i quali quello di Caltanissetta), ma solo se il numero degli aspiranti interessati a tali sedi giungerà ad un minimo di 150 unità (probabilmente con l'irrisoria somma di 200 € a testa non riescono a pagarsi neanche le spese per la mostruosa macchina organizzativa necessaria all'espletamento della prova). Tra l'altro il corso vero e proprio, continua la nota, non sarà espletato nei medesimi poli distaccati se non ci saranno almeno 25 vincitori che richiederanno di svolgere le attività in tali sedi.

L’Adi, da sempre contraria ai Percorsi abilitanti speciali (Pas), raccoglie la protesta di 40 docenti universitari per i quali si è consumata negli ultimi mesi una gravissima ingiustizia, quella di non avere tenuto conto del merito dei nuovi aspiranti docenti
Con l’attivazione dei PAS, sottolineano fra le altre cose i 40 docenti universitari estensori della lettera di protesta, “ai quale si accederà SENZA concorso”, si assiste all’ennesima “sconfitta del merito e del principio della selezione, l’ennesima vittoria di una visione dell’insegnamento per la quale basta aver messo piede dentro la scuola per sentirsi in diritto di non essere mai più esaminati né controllati nelle proprie competenze”.

La scadenza per la presentazione delle domanda e per il versamento di 150,00 euro è fissata all’8 novembre 2013. Informazioni anche dalle Università di Udine e Macerata

Dopo la LUSPIO, un’altra Università del Lazio, la LUMSA, ha pubblicato il bando per l’ammissione ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione (D.M. n. 706 del 9 agosto 2013) per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità a.a. 2013/2014. La domanda va presentata entro l’8 novembre 2013 ed entro la stessa data deve essere effettuato un versamento di euro 150,00 non rimborsabili.