Stampa
Categoria: Sostegno
Visite: 8315

Con il decreto n. 967 del 24/12/2014 il Miur dà ufficialmente il via ai percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. Il decreto contiene i posti autorizzati per ciascun ateneo da attivare nell’a.a. 2014/2015 per i corsi di specializzazione che dovranno rispettare i limiti dei posti fissati dalla tabella A allegata al decreto stesso per un totale nazionale di 5.857 posti.
Ogni percorso è relativo al rispettivo grado di istruzione
Le prove di accesso consistono in un test preliminare, una o più prove scritte o pratiche e una prova orale.
Ogni Ateneo predisporrà dei percorsi abbreviati per coloro che hanno già conseguito il titolo in un grado di istruzione e risultano utilmente collocati in graduatoria di questo secondo ciclo in un grado loro mancante ed anche per coloro che in occasione del primo ciclo di specializzazione erano risultati collocati in più di una graduatoria di merito ed avevano esercitato il diritto di opzione. In questi casi sarà comunque obbligatorio acquisire i 9 crediti di laboratori e i 12 crediti di tirocinio. 

Requisito di accesso

L'abilitazione all'insegnamento ottenuta tramite

Sovrannumerari

Il decreto del 10 novembre 2014 aveva già indicato la possibilità di accesso in qualità di sovrannumerari per gli idonei del I ciclo.

E' possibile svolgere le selezioni in più Università, se non vi sono date coincidenti.

Potranno accedere anche i candidati in possesso del diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/02 dichiarato abilitante con DPR pubblicato sulla GU del 15 maggio 2014.

Qui la tabella con la ripartizione dei posti

decreto sostegnodecreto sostegno 2In allegato il decreto di autorizzazione

Allegati:
Scarica questo file (dm967_14.pdf)dm967_14.pdf[ ]