Stampa
Categoria: Normativa
Visite: 1481

red - Il sindacato USB propone una mini guida per arrivare informati alle convocazioni annuali per le supplenze: priorità di scelta della sede, completamento orario, rispetto della nomina accettata, firma celere del contratto i passaggi più importanti.

 

L'USB invita, anche per l'a.s. 2013/2014, tutti i docenti (precari e di ruolo) a non accettare eventuali ore aggiuntive eccedenti le 18 settimanali sia per consentire la presa di servizio al massimo numero possibile di aspiranti docenti inclusi nelle graduatorie sia per non fornire alcun alibi e/o giustificazione alle infami pretese del ministro di turno di aumentare l'orario di lavoro degli insegnanti . L'offensiva governativa, solo per il momento apparentemente rientrata, di portare la settimana lavorativa di tutti i docenti (precari e di ruolo) a 24 ore di lezione frontale, a parità di salario, si è sempre basata infatti sul sempre attualissimo luogo comune secondo cui il lavoro dell'insegnante si limiterebbe a quello svolto in classe. La politica del Governo su questo punto è evidente. Le ore di lezione eccedenti alle 18 settimanali o 24 alla primaria (come buona parte delle attività aggiuntive) oggi sono facoltative e retribuite ma domani, quando all'opinione è pubblica e agli stessi lavoratori, si sarà cercato di far credere che è materialmente possibile insegnare per 24 ore settimanali nelle scuole medie e superiori, quelle ore aggiuntive potranno così diventare, molto probabilmente, obbligatorie e gratuite per Legge.

 

http://www.orizzontescuola.it/news/supplenze-annuali-dei-docenti-suggerimenti-usb