Stampa
Categoria: Mobilità
Visite: 7385

Punteggio errato domande mobilitàContinuano a giungere in redazione numerose segnalazioni riguardo a evidenti disparità ed errori nella convalida del punteggio per le domande di mobilità presentate dai docenti. Errori ed omissioni di controlli sono segnalati un po' da tutti gli uffici scolastici d'Italia ma sembra distinguersi in particolar modo in negativo l'USP di Napoli dove ci viene infatti segnalato da molti lettori e utenti dei nostri gruppi Facebook un numero molto alto di errori nella valutazione del punteggio (vedi il caos per i docenti DOS assegnati d’ufficio a punteggio zero), ma soprattutto, e questo ci sembra assai più grave, viene evidenziato che in alcuni  casi sono stati riconosciuti gli anni di servizio nella scuola paritaria al di fuori dei limiti previsti dal CCNI. Dopo il modello di richiesta di accesso agli atti, pubblichiamo una lettera inviata in redazione con cui si denunciano gravi errori nella convalida del punteggio per mobilità che potrebbero rendere illegittime tutte le operazioni conseguenti. La lettera è una denuncia diffida (scaricabile da qui) che può essere inviata da chiunque (anche per pec) sia a conoscenza di errori od omissioni nelle verifiche del punteggio con sollecito a ricontrollare i punteggi già assegnati ed evitare ricorsi. Di seguito il testo:

Iscriviti alla nostra Fan page

OGGETTO: ERRORI sulla procedura di MOBILITA’ della scuola SECONDARIA di II GRADO FASE C dei NEOASSUNTI 
PREMESSO

DATO

CONSIDERATO

che la pubblicazione prevista per il 13 agosto 2016 dell’elenco dei docenti FASE C assegnati alle sedi di servizio non consentirà una facile verifica dei suddetti errori perché ad ogni docente corrisponderà un punteggio complessivo tra servizio e titoli che impedirà ictu oculi l’emersione del PARITARIO, dell’abilitazione SISS e degli altri titoli non valutabili;

VISTO

SI INVITA

L'Ill.mo Primo Ministro nonché l’On.le Ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ad intervenire per far:

Tutto ciò al fine di garantire, a settembre, il regolare inizio del nuovo anno scolastico.