Stampa
Categoria: Graduatorie e Organici
Visite: 124077

PSN GPS e GIUna nota del ministero prot. 1290 del 22/07/2020 a firma del dott. Bruschi, chiarisce alcuni aspetti relativi alla valutazione di titoli e servizi nelle nuove GPS e GI. La nota è importante perchè chiarisce diversi aspetti che tanti aspiranti su cui tanti docenti, già alle prese con la compilazione delle domande su Istanze on Line,  ci stanno chiedendo chiarimenti in redazione.  Questi i punti salienti chiariti dalla nota su dichiarazione dei servizi e dei titoli valutabili: 

Dichiarazione dei servizi prestati come specifico o aspecifico  

Per quanto riguarda i titoli di servizio la nota MI chiarisce che ciascun servizio, sia esso importato dal fascicolo personale o comunicato puntualmente dall’interessato, va inserito su una sola graduatoria, a scelta dell’interessato, per la quale, ai sensi delle indicazioni del punto C.1 della tabella, sarà valutato come specifico.

Va quindi inserito una sola volta anche se è specifico per più graduatorie richieste. In una fase successiva alla chiusura dell’istanza, il servizio sarà automaticamente caricato sulle altre classi di concorso o posti per i quali l’aspirante presenta istanza di inserimento e valutato secondo quanto disposto dalle rispettive tabelle di valutazione.

Se il servizio non è caricabile come specifico, quali ad esempio quelli di cui all’articolo 15 comma 2 dell’OM 60/2020 (IRC e alternativa), deve essere comunque caricato su una graduatoria a scelta dell’interessato e il sistema lo valuterà come aspecifico.

Caricamento titoli valutabili 

I titoli, invece, devono essere caricati per ciascuna GPS di inserimento. Il punteggio sarà reso noto solo all’atto di approvazione delle GPS. Per il resto, ai sensi dell’articolo 15 dell’OM 60/2020 e delle relative tabelle di valutazione dei titoli
Servizio su sostegno

1) il servizio prestato sul sostegno è valido

a) come servizio specifico sulla GPS Sostegno dello specifico grado;

b) come servizio specifico sulle classi di concorso dello specifico grado;

c) come servizio aspecifico per le eventuali classi di concorso e posti sul sostegno di grado diverso;

Servizio prestato senza titolo di accesso
2) il servizio prestato nel corso degli anni senza titolo di studio di accesso è valido ai fini della valutazione del servizio se e solo se il suddetto titolo di accesso è in possesso dell’aspirante al momento di presentazione della domanda;

3) come eccezione rispetto al punto 2, per quanto concerne la GPS di seconda fascia di infanzia e primaria, ai sensi della tabella A/2 e al fine di graduare gli aspiranti, il servizio prestato su posto comune o di sostegno (senza ovviamente il prescritto titolo di abilitazione) dagli studenti in Scienze della formazione primaria è valutabile per la relativa graduatoria, come specifico e aspecifico a seconda del grado, esclusivamente per le relative graduatorie di infanzia e primaria;

Quindi il punto 2) non si applica alle domande di inserimento per la II fascia GPS infanzia e primaria (laureandi in SFP ). Pertanto il servizio senza titolo è valido come specifico o aspecifico a seconda del grado esclusivamente per le GPS di infanzia e primaria

Servizio prestato nel corso della frequenza delle abilitazioni con “superpunteggio”

4) per le GPS di I fascia, riservate agli aspiranti abilitati, non è dichiarabile il servizio prestato durante la frequenza dei percorsi cui è attribuito il punteggio aggiuntivo di cui al punto A.2 delle rispettive tabelle A/1 e A/3 né sulle GPS relative al sostegno (in quanto il relativo punteggio aggiuntivo è valutato integralmente).

Quindi nelle GPS di I fascia non sono valutati i servizi prestati durante la frequenza dei percorsi abilitanti a cui è assegnato il superpunteggio ( punti 12 per la preselettiva e punti 12 per ciascun anno ) se riferiti agli specifici servizi.

Sono valutati invece, per altre GPS cui l’aspirante abbia titolo, i servizi prestati durante il periodo di frequenza su altra classe di concorso o titpo di posto, ovvero sul sostegno di altro grado

Esempio:

GPS I fascia primaria, titolo di accesso LSFP quadriennale periodo di studi 2013/ 2017. Nell’anno scolastico 2015/2016 ho un anno di servizio alla primaria: il servizio non si valuta. Nell’anno scolastico 2016/2017 ho un anno di servizio su A28 perché ho una laura in matematica. Tale servizio è valido per le GPS di II fascia di A28.

I predetti aspiranti, qualora abbiano svolto durante la frequenza dei predetti corsi servizio su altre classi di concorso o posti comuni cui abbiano titolo, non ricomprese nel percorso di abilitazione, ovvero sul sostegno per grado diverso (ad esempio, docente abilitato TFA su secondaria di secondo grado che abbia svolto servizio sul sostegno sul primo grado, o docente di primaria che durante la LM 85-bis abbia svolto supplenze sulla secondaria), possono dichiararlo nelle relative graduatorie.

Punteggio massimo

Per ciascuna GPS il punteggio massimo attribuibile per ciascun anno scolastico è pari a punti 12

Qui la nota del MI 

Allegati:
Scarica questo file (Miur_istruzioni..pdf)Miur_istruzioni..pdf[ ]

Qui tutti gli articoli utili per ulteriori approfondimenti
GPS e GI 2020-22: Guide passo-passo per compilazione. Dall'attivazione dell'istanza, inserimento titoli di accesso, scelta sedi e inoltro

GPS e GI: Al via domande su IOL dal 22 luglio al 6 agosto. Nuove tabelle titoli, punteggio attribuito immediatamente. 700 mila aspiranti
Nuove GPS: supplenze a studenti/esse universitari/e. Azzolina spiega scelta: solo per infanzia e primaria a laureandi di SFP che prevede specifico tirocinio
GPS (Graduatorie Provinciali Supplenze) e Graduatorie d’Istituto: chiarimenti sui due canali di reclutamento, come saranno assegnate le supplenze ai precari
GPS (Graduatorie Provinciali Supplenze) pubblicata l’ordinanza: termini per la presentazione delle istanze saranno comunicati successivamente. 700 mila saranno gli aspiranti docenti coinvolti

Graduatorie Provinciali Supplenze (GPS): Bozza decreto e tabella valutazione titoli