Graduatorie e Organici

Le OOSS rappresentative hanno redatto un documento unitario fornendo linee di orientamento per il corretto utilizzo dell’organico di potenziamento della Fase C del piano straordinario della legge 107.

Gestione Organico Potenziato

firmaAggiornamento 24/11
E' stata pubblicata la nota sul sito dell'USR Campania riguardante le istruzioni per le assegnazioni dei posti di fase C. Il contenuto della nota, per altro molto stringata, pubblicata in fretta e furia senza firma e protocollo, non chiarisce molti aspetti con cui sono alle prese molti docenti che dovranno scegliere di differire o prendere servizio su posto di fase C, come ad esempio la possibilità di scegliere o meno la sede anche se si resta su incarico di supplenza. Ci auguriamo che ci sia presto una seconda nota o una rettifica con maggiori dettagli e istruzioni, diversamente ancora una volta si lascerebbe scegliere al buio i docenti. Questo il testo della nota:

AVVISO

Assegnazione di sede ai destinatari di proposta di assunzione a tempo indeterminato  di cui alla “fase C” del piano straordinario di assunzioni 2015/2016 in Campania.

 Si forniscono, di seguito, indicazioni relativamente alle nomine di fase C:

  1. I soggetti assunti nella fase C titolari di supplenza fino al 30 giugno o al 31 agosto, che intendono permanere nella sede di servizio, non devono presentarsi alla convocazione.
  2. Le richieste di differimento della presa di servizio, al 01/07/2016 o 01/09/2016, devono essere presentare all’indirizzo di posta elettronica dell’Ufficio scolastico Territoriale competente per l’immissione in ruolo e pertanto i soggetti interessati non devono presentarsi alla convocazione.
  3. I destinatari di nomina in ruolo dovranno assumere servizio con effetto immediato e comunque non oltre il giorno 1 dicembre.

Pubblicato il 23/11
L'USR Campania ha finalmente pubblicato l'elenco dei docenti nominati in fase C e la ripartizione dei posti su ciascuna classe di concorso e sul sostegno per ogni provincia. In una riunione tenuta oggi con le OO.SS., la dirigente dell'USR Campania, dott.ssa Luisa Franzese, ha fornito diversi chiarimenti  sull'ipotesi di differimento della presa di servizio per i docenti incaricati oppure per coloro che siano titolari di contratto in altra amministrazione pubblica o privata. I docenti in questione potranno inviare all'USR una email ad un indirizzo di posta elettronica che sarà fornito dall'amministrazione nella giornata di domani 24 novembre, con richiesta di differimento di assunzione in servizio indicando la data del 1° luglio (per chi è impegnato fino al 30 giugno) o 1° settembre (per chi ha incarico fino al 31 agosto).

Coloro che formuleranno istanza di differimento non dovranno presentarsi alle convocazioni nelle date indicate nel nuovo calendario e saranno contattati dall'amministrazione successivamente per firmare il contratto. I docenti interessati ad assumere servizio dovranno invece presentarsi alle convocazioni avendo cura di rassegnare entro la giornata precedente alla convocazione le dimissioni irrevocabili dall'incarico.

Piano straordinario fase C

Gli USR delle varie regioni stanno pubblicando in queste ore la ripartizione dei posti per provincia, ordine di scuola e campo di potenziamento, fase C secondo la legge 107/2015, #BuonaScuola. Alcuni USP hanno comunicato anche il numero di posti per ogni classe di concorso. Come ci si aspettava, appare subito chiaro che difficilmente saranno attribuiti posti di potenziamento per le classi di concorso per le quali non sono disponibili docenti in fase C. Ciò si può verificare sia per mancanza di abilitati, sia perché coloro che hanno fatto domanda sono già stati tutti assunti in fase B, ma il discorso è diverso per ogni provincia e classe di concorso.

Mancano, infatti, i posti di potenziamento di sostegno per la scuola primaria, probabilmente perché in fase B sono stati assunti tutti coloro che avevano titolo. Situazione simile per il sostegno alle medie e per alcune aree delle superiori, in cui il numero di posti è molto basso. E’ possibile, quindi che molti docenti che speravano nella mobilità per riavvicinarsi alla propria provincia di residenza rimarranno a bocca asciutta, in quanto potranno contare solo sui posti in organico di diritto del turn over (ad esempio pensionamenti).

Graduatorie istitutoIl Miur ha fornito diversi chiarimenti per la convocazione dei docenti da graduatoria di istituto per diverse casistiche che vanno dal come tener conto dei decreti di rettifica disposti in autotutela dalle scuole, quali soluzione adottare in caso di errori nell’invio del messaggio di convocazione, cosa deve fare il docente che abbia cambiato numero di cellulare o indirizzo mail dopo la presentazione del modello B. E ancora come viene effettuato l’aggiornamento della banca dati delle convocazioni per le abilitazioni o specializzazioni conseguite nel corso delle finestre temporali di cui al DDG 680/2015, cosa deve fare la scuola che abbia provveduto all’acquisizione del modello A3 e non vede l’aggiornamento della banca dati delle convocazioni oppure cosa deve fare la scuola che abbia provveduto all'acquisizione del modello A4 e non vede l’aggiornamento della banca dati delle convocazioni. 
Riportiamo di seguito le nuove faq pubblicate in SIDI nella sezione Procedimenti Amministrativi >Reclutamento >Approfondimenti convocazioni da graduatorie d'istituto personale docente.

1. Nell’utilizzo della procedura di convocazione come è possibile evitare, specie in caso di convocazione contestuale di più aspiranti, che non si verifichino inconvenienti per intralcio delle linee telefoniche con conseguenti incertezze e ritardi nell’individuazione dell’avente titolo?

GI

Con la nota n. 31069 del 25/09/2015 il MIUR fornisce chiarimenti sull'attribuzione delle supplenze al personale docente. A.S. 2015/16.

Si confermano le disposizioni già contenute nella circolare n. 8481 del 27 agosto 2014 nella parte in cui ha previsto la possibilità di lasciare una supplenza temporanea per accettare una supplenza sino alla nomina dell' avente titolo, esclusivamente per disponibilità relative a posti di sostegno.

GIAncora non sembra vero, ma dopo estenuanti rinvii e lunghe attese, è finalmente disponibile su istanze online la funzione che consente la compilazione del modello B per la scelta delle sedi per i docenti che hanno conseguito l’abilitazione entro il 31 luglio 2015 e che hanno presentato il modello A3 per l’inserimento in II fascia aggiuntiva di GI. Tale funzione sarà disponibile fino alle ore 14:00 del 14 ottobre, anche se ieri gli interessati hanno segnalato problemi che di fatto hanno reso impossibile l’accesso all’applicazione.

Come già anticipato, i docenti che risultano già inclusi in GI (di qualsiasi fascia) potranno modificare solo le sedi in cui non compare l’insegnamento per il quale si richiede l’inclusione in II fascia aggiuntiva.

Nel caso dei Licei musicali e coreutici, i docenti aventi titolo all’inclusione nelle graduatorie della II fascia aggiuntiva delle classi di concorso A031, A032 ed A077 dovranno compilare il modello B1 in forma cartacea.

Riportiamo di seguito il testo della nota in cui sono indicati anche degli esempi esplicativi.

piattaforma informaticaAnche quest'anno PSN, lancia l'iniziativa della piattaforma informatica per poter monitorare insieme agli utenti le operazioni di immissioni in ruolo e di incarichi annuali. L'iniziativa lanciata tre anni fa da PSN è unica in Italia e definita come SDS ovvero Social Data Sharing (condivisone sociale di dati) consentendo di condividere dati tra un gruppo di persone per avere la massima trasparenza su di essi. Qui le GAE caricate in piattaforma con le informazioni condivise per fare SDS (social Data Sharing) sulle nuove graduatorie ad esaurimento di Napoli valide per il 2015-16. Ancora una volta PSN mette a disposizione degli utenti le proprie competenze informatiche per assicurare ai docenti il necessario supporto per seguire le convocazioni e le disponibilità per tutte le classi di concorso per assicurare le corrette informazioni a chi sarà in turno di nomina per gli incarichi annuali e verificare la possibilità di ottenere un contratto che per tanti docenti significherà evitare la presa di servizio fuori regione per la fase B se oggetto di proposta di assunzione.

Tabella posti fase B

Il Ministero ha fornito insieme ai dati delle domande presentate divise per ciascuna classe di concorso e regione anche i dati dei posti residui disponibili per la fase B delle Immissioni in ruolo 2015/16 divisi per regione e su ciascun ordine. Il totale ufficiale dei posti residui è pari a 16.210 di cui 7.413 su posto comune e 8.797 su sostegno. I 7.413 posti comuni residui sono così distribuiti: 0 su infanzia, 15 su primaria, 3.705 su I Grado e 3.693 su II grado. I posti disponibili per il sostegno nel complesso i posti sono così ripartiti 569 su infanzia, 3.118 su primaria, 4660 su I Grado e 450 sul II grado. Sul sostegno II grado non è stato data la ripartizione sulle 4 aree ma grazie è possibile conoscerne la distribuzione grazie all'iniziativa dell'SDS lanciata su PSN che ha permesso di sapere in anticipo la disponibilità dei posti di sostegno II Grado divisi per aree. Non si conosce invece ancora la distribuzione dei posti residui per ciascuna classe di concorso di I e II grado, dato fondamentale per poter fare una analisi incrociata con la distribuzione dei docenti partecipanti e di cui il Miur ha invece già diffuso e con la quale PSN ha già iniziato a fare prime importanti considerazioni