Graduatorie e Organici

Con la pubblicazione dei movimenti legati ai trasferimenti, sono stati pubblicati anche il riiepilogo per ciascun ordine e grado dei posti vacanti e disponibili per il 2015-16 sul cosiddetto organico di diritto su cui ogni anno vengono effettuate le immissioni in ruolo o in subordine sottoscritti contratti al 31 agosto

I posti vacanti e disponibili per ogni ordine sono ripartiti secondo la tabella qui allegata:Riepilogo organico diritto 2015 16

Un totale dunque di 44.142 posti disponibili così ripartiti:

graduatorieAggiornamento 9/06
Con nota prot. n.16916 del 9/06, il Miur ha comunicato che le domande di scioglimento di riserva per inclusione a pieno titolo (mod. 2), di inclusione negli elenchi di sostegno (mod. 4) e di aggiornamento dei titoli di riserva dei posti (mod. 3), corredate delle relative dichiarazioni sostitutive di certificazione, dovranno essere presentate dal 10 giugno 2015 entro e non oltre il termine delle ore 14 del 2 luglio 2015 esclusivamente con modalità web (Istanze on-line).

Nel modello di domanda dovranno essere dichiarati, il possesso del titolo di abilitazione o idoneità, gli eventuali titoli posseduti di idoneità all'insegnamento della lingua inglese e di specializzazione all'insegnamento a favore degli alunni disabili, il diritto alla riserva dei posti, seguendo lo schema del modello medesimo.

buona scuolaCon l'approvazione alla Camera del ddl sulla riforma della #BuonaScuola, si conferma il piano straordinario delle immissioni in ruolo, con le modalità indicate nell’articolo 10 del testo del ddl scuola licenziato alla Camera e passato al Senato, dove potrà subire ulteriori modifiche. Nel testo approvato si nasconde un'ulteriore insidia, per i docenti che saranno assunti, che potrebbero essere assegnati provvisoriamente ad un albo territoriale per il 2015/16, per poi essere costretti ad una mobilità forzata in albo territoriale anche di altra provincia.
Vediamo infatti cosa prevede il ddl approvato alla Camera e nell'ipotesi che sia confermato alche al Senato e che ha previsto l'assunzione dal 2015/16 de
i vincitori di concorso 2012 (GM) e gli iscritti in GAE, nel limite dei posti disponibili (comma 2), mentre le graduatorie del concorso del 1999 o precedenti (per le CDC per le quali non è stato bandito il concorso del 2012), saranno soppresse.

L’assegnazione all’albo territoriale (che per il 2015 corrisponderà alle attuali provincie) sarà fatta in base alla posizione in GAE (o GM) e al numero dei posti disponibili. Il DS potrà procedere, secondo criteri da lui stesso stabiliti, all’individuazione dei docenti una volta inseriti nell’albo territoriale.

L’assegnazione all’albo territoriale sarà provvisoria, cioè valevole solo per l’Anno scolastico 2015/2016 (comma 6).

Infatti i docenti assunti a settembre 2015 potrebbero essere assegnati ad un Albo Territoriale diverso (cioè in un'altra provincia) dall’anno 2016/2017 in poi, in quanto in seguito al piano di mobilità straordinario, tutti i docenti assunti entro l’anno scolastico 2014/2015 potranno chiedere il trasferimento su un'altra provincia, con precedenza sui neoimmessi in ruolo a settembre 2015.

Preoccupazione, dunque, per il possibile esodo dalle provincie settentrionali, dove molti si sono trasferiti per cercare di ottenere l’immissione in ruolo negli ultimi anni, verso quelle meridionali.

Il Miur, con il decreto D.M. n. 248 del 4 maggio 2015, ha istituito due finestre annuali per coloro che hanno  conseguito l'abilitazione e la specializzazione su sostegno  entro i mesi di febbraio e agosto. 
Di seguito testo del decreto:

graduatorieElenco degli ultimi nominati per i Contratti a tempo Indeterminato per l’a.s. 2014/15 distinti per ordine di scuola, classe di concorso, causale di immissione con indicazione del posto e del punteggio USP Roma.

Sulla #BuonaScuola che sta per approdare in consiglio dei Ministri il 27 febbraio potrebbe aggiungersi un ulteriore elemento di forte novità che potrebbe rimescolare in maniera ancora più cervellotica le carte e le possibilità dei docenti che aspettano la stabilizzazione promessa dal Governo Renzi. E' infatti in gran segreto che questo Governo ha lavorato in questi mesi alla riforma delle Classi di Concorso, una riforma certo attesa da anni e già annunciata più volte ma sempre rinviata. E che sia in dirittura d'arrivo lo dimostra un twitt di Alessandro Fusacchia in cui mostra una foto di due Tabelle di revisione Tabella A e B qui riprodotte datate 12 febbraio e che potrebbe essere una versione quasi definitiva. 

TabelleNuoveCDC

 

AT Roma in data 23/01/2015 pubblica ennesimo  decreto di rideterminazione della ripartizione del contingente dei posti per il personale docente della scuola secondaria – a.s. 2014/15

La buona Scuola dovrà fare i conti anche con i tanti esuberi di docenti già di ruolo sul II grado, problematica che sembra al momento dimenticata sia dal Miur, da sindacati e siti specialistici e che aggiunge ulteriori criticità a quelle già individuate da PSN. Esuberi che nonostante i pensionamenti e l'entrata a regime della riforma Gelmini continuano ad essere ancora tantissimi. Anche su questo aspetto dovrà fare i conti il governo per la realizzazione del piano di 150 mila assunzioni promesse dalla Buona Scuola. Numeri che peseranno sicuramente sul progetto, visto che l'assunzione di nuovi docenti non può prescindere dalla prioritaria ricollocazione di quelli in esubero su posti e classi di concorso differenti (e molto probabilmente anche sul futuro organico funzionale) e che potrebbe costringere i precari di queste classi di concorso ad accettare la stabilizzaizone fuori regione se non ci saranno posti liberi. PSN ha rielaborato dati Miur aggiornati al 15-12-2014 riguardanti gli esuberi sull'organico della Scuola Secondaria di II grado su posto comune. Sono ben 7.071 gli esuberi come riporta la tabella rielaborata da PSN in aumento rispetto a quelli presenti lo scorso anno (6731) nonostante i pensionamenti del 2013-14 e che prevede esuberi più consistenti per le classi di concorso di seguito riportati: 

Cdc con più esuberi