Stampa
Categoria: Didattica Letteratura Italiana per obiettivi minimi
Visite: 6840

Oscar Wilde

 

Nella vita e nel capolavoro di Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, confluirono correnti del Decadentismo quali l'estetismo, il "dandismo" e il "maledettismo".

L'estetismo era il culto della bellezza, non soltanto artistica, ma anche della vita, che si desiderava originale e brillante in tutti gli aspetti, dal vestire all'abitare, dal mangiare alle relazioni sociali: gli esteti vestivano ed arredavano la propria casa con gusto, amavano consumare cibi raffinati in piacevole compagnia, discorrendo di argomenti mai banali o pesanti; sebbene talvolta potessero sembrare frivoli, detestavano l'ignoranza ed amavano la cultura e le arti...

 

 Iscriviti alla nostra Fan page

 

Per la lezione completa in PDF: Le correnti del Decadentismo e Oscar Wilde

 

Scopri la sezione di didattica della Letteratura italiana per obiettivi minimi