Stampa
Categoria: Concorsi, FIT
Visite: 6584

Decreto immissione Gm 2016 17

Pubblicato il decreto ministeriale 496 del 22 giugno che da avvio alle procedure per le assunzioni dei docenti dell'infanzia da graduatoria di merito secondo quanto previsto dal Decreto Legge 42/2016 convertita in legge 89/16 che ha stabilito l'assunzione dei docenti ancora presenti in graduatoria di merito del concorso 2012 per il 2016/17, fino alla pubblicazione delle graduatorie del concorso 2016, si utilizzano, nelle regioni ove sono presenti, le graduatorie del concorso 2012. 
Per la quota del 50% riservata ai concorsi, laddove presenti, saranno utilizzate le graduatorie regionali di merito per poi passare ad una procedura nazionale.
I docenti inclusi nelle graduatorie del concorso del 2012 che non siano assunti nella loro regione, potranno presentare domanda volontaria per essere assunti nelle altre regioni indicando l’ordine delle stesse. Chi presenta la domanda di assunzione nelle altre regioni e non accetta la proposta di nomina sarà definitivamente cancellato sia dalla graduatoria del concorso che da quella ad esaurimento (qualora vi sia inserito). 

Iscriviti alla nostra Fan page
La quota riservata alle assunzioni nelle altre regioni non può superare il 15% dei posti disponibiliAl termine delle assunzioni per il 2016/2017 le graduatorie del concorso 2012 sono soppresse. I docenti parteciperanno per il 50% dei posti effettivamente disponibili per l'anno 2016/17, sia per i posti comuni che per il sostegnoIl restante 50% sarà destinato ai docenti iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento.

Dunque le assunzioni per la scuola dell'infanzia per il 2016/17 saranno effettuate in due fasi, una regionale e una nazionale alla quale si potrà partecipare esprimendo la propria disponibilità sulla piattaforma Istanze On Line con una procedura che sarà accessibile tra le ore 9 del 29 luglio e le ore 14 del 9 agosto 2016.

Nelle Regioni dove è ancora presente la graduatoria di merito del concorso 2012 (Abruzzo, Lazio, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia), la ripartizione dei posti destinati alle assunzioni sarà al 50% tra concorso 2012 e graduatorie ad esaurimento.

Nelle altre regioni alle graduatorie ad esaurimento sarà assegnato l’85% dei posti e il rimante 15% sarà destinato all’assegnazione su base nazionale degli inclusi nelle graduatorie di concorso di altre regioni che non siano stati assunti nelle stesse.

È difficile fare ipotesi sui numeri di posti disponibili per regione non essendosi conclusa la mobilità. Gli unici dati attualmente disponibili sono la consistenza delle GAE (circa 23.000) e delle graduatorie del concorso 2012 (circa 1.700).

Al momento i posti liberi sono circa 5.000 (3.500 comuni e 1500 di sostegno), ma potrebbero aumentare per i passaggi ad altri ordini di scuola nelle fasi della mobilità ancora da espletare.

Allegati:
Scarica questo file (d.m.496.pdf)d.m.496.pdf[ ]