Stampa
Categoria: Calendari e Disponibilità
Visite: 32076

MiurIl ministero ha incontrato le organizzazioni sindacali per una informativa sulla circolare delle supplenze 2020/2021 in cui è stata illustrata la bozza di nota ministeriale predisposta dall’amministrazione e che sarà emessa a breve per garantire indicazioni per il conferimento degli incarichi. Durante l'incontro è stato ribadito il ruolo di controllo sui punteggi della scuola che stipula il primo contratto di supplenza e che convalida in modo definitivo i punteggi attribuiti all’aspirante.
È stato previsto un meccanismo di convocazione specifico per l’attribuzione di supplenze della scuola primaria relative a cattedre che richiedono l’insegnamento della lingua inglese, per cui la convocazione indicherà la specifica richiesta dell’idoneità agli aspiranti coinvolti.
Per il ricorso seriale relativo agli ITP si prevede che in caso di esito negativo della vertenza saranno indicate modalità per fare in modo che all’esclusione della 1 fascia GPS faccia seguito l’inserimento nella 2 fascia GPS, e altrettanto per le graduatorie d’istituto.
Per il cosiddetto organico Covid (OM 5 agosto 2020 n. 83) si prevede che questi posti aggiuntivi siano trattati come supplenze temporanee, di competenza delle scuole, e che i contratti vengano interrotti in caso di sospensione della didattica in presenza.  Per i beneficiari di legge 104/92 è prevista una priorità secondo le previsioni contenute nel CCNI della mobilità.

Di seguito riportiamo le novità emerse dall'incontro e le anticipazioni sulla circolare in via di emanazione. 

Aspetti principali della circolare

La circolare delle supplenze ricalca, a grandi linee, quella dell'anno precedente con alcune importanti precisazioni circa le operazioni di conferimento:

Il Capo Dipartimento ha anticipato alle organizzazioni sindacali il testo di una nota destinata agli USR che prevede, per quanto riguarda le GPS, la possibilità di procedere alla rettifica in autotutela dei punteggi palesemente erronei e la possibilità di accogliere i reclami manifestamente fondati.

In particolare, gli Uffici Territoriali dovranno verificare alcune casistiche di possibili errori frequentemente riscontrate:

Dopo le correzioni gli Uffici provvederanno a ripubblicare le graduatorie.

Le OO.SS hanno avanzato le seguenti richieste

Un tempo congruo per la presentazione dei reclami e l’indicazione agli uffici territoriali di procedere con rettifiche in autotutela rispetto alle GPS pubblicate in questi giorni che presentino evidenti errori di attribuzione dei punteggi.

L’amministrazione si è riservata di valutare nei prossimi giorni le richierste delle OO.SS.