Edilizia scolastica: arrivano 26,4 milioni  per adeguamento sismico delle scuole. Alla Campania  vanno le risorse più consistenti

Edilizia scolastica: arrivano 26,4 milioni per adeguamento sismico delle scuole. Alla Campania vanno le risorse più consistenti

Sono 26,4 milioni di euro i soldi che le Regioni potranno utilizzare per l’adeguamento sismico degli edifici scolastici, tramite decreto firmato oggi dalla ministra Valeria Fedeli.

Graduatorie di istituto 2017/20: dal MIUR alcune indicazioni per la compilazione del Modello B. Le OO.SS chiedono una proroga ed incontro urgente

Graduatorie di istituto 2017/20: dal MIUR alcune indicazioni per la compilazione del Modello B. Le OO.SS chiedono una proroga ed incontro urgente

Dal Miur è stata diramata una nota in merito ad alcune questioni riguardanti l'aggiornamento/inclusione delle graduatorie di istituto per il triennio 2017/201120. Tra queste: le graduatorie di I...

Graduatorie di Istituto 2017/20: Errori nei punteggi assegnati e mancato inserimento. Modello di reclamo

Graduatorie di Istituto 2017/20: Errori nei punteggi assegnati e mancato inserimento. Modello di reclamo

Sono tanti i docenti che ci scrivono in redazione relativamente alle graduatorie di istituto per errori riscontrati sulpunteggio attribuito e/o per il mancato riconoscimento...

Vaccini: arriva il parere favorevole del Senato. Soddisfazione da parte di Gentiloni e Lorenzin

Vaccini: arriva il parere favorevole del Senato. Soddisfazione da parte di Gentiloni e Lorenzin

E' arrivato il parere favorevole del Senato, con 171, 63 no e 19 astenuti, sul decreto vaccini che ora approderà alla Camera (presumibilmente intorno al 24 luglio).Il Premier Paolo Gentiloni da...

 “Scuola e calcio, un’alleanza educativa”: si rafforza la collaborazione tra MIUR e FIGC  attraverso la condivisione di percorsi educativi trasversali

“Scuola e calcio, un’alleanza educativa”: si rafforza la collaborazione tra MIUR e FIGC attraverso la condivisione di percorsi educativi trasversali

Si è svolta ieri mattina a viale Trastevere, la conferenza stampa “Scuola e calcio, un’alleanza educativa”, con cui il MIUR e la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC),rafforzano la loro...

  • Edilizia scolastica: arrivano 26,4 milioni  per adeguamento sismico delle scuole. Alla Campania  vanno le risorse più consistenti

    Edilizia scolastica: arrivano 26,4 milioni per adeguamento sismico delle scuole. Alla Campania...

  • Graduatorie di istituto 2017/20: dal MIUR alcune indicazioni per la compilazione del Modello B. Le OO.SS chiedono una proroga ed incontro urgente

    Graduatorie di istituto 2017/20: dal MIUR alcune indicazioni per la compilazione del Modello B. Le...

  • Graduatorie di Istituto 2017/20: Errori nei punteggi assegnati e mancato inserimento. Modello di reclamo

    Graduatorie di Istituto 2017/20: Errori nei punteggi assegnati e mancato inserimento. Modello di...

  • Vaccini: arriva il parere favorevole del Senato. Soddisfazione da parte di Gentiloni e Lorenzin

    Vaccini: arriva il parere favorevole del Senato. Soddisfazione da parte di Gentiloni e Lorenzin

  •  “Scuola e calcio, un’alleanza educativa”: si rafforza la collaborazione tra MIUR e FIGC  attraverso la condivisione di percorsi educativi trasversali

    “Scuola e calcio, un’alleanza educativa”: si rafforza la collaborazione tra MIUR e FIGC...

Insegnare in maniera semplice ed efficace la programmazione informatica, in particolare (ma non solo) agli alunni della scuola primaria: è questo l’obiettivo dell'iniziativa "Programma il futuro" lanciata dal Miur grazie alla collaborazione col CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica). Sul sito www.programmailfuturo.it lezioni e materiali on line per i docenti.
Partendo da un'esperienza di successo che ha visto negli USA lo scorso anno la partecipazione di circa 40 milioni di studenti e insegnanti di tutto il mondo, l'Italia sarà uno dei primi Paesi al mondo a sperimentare l'introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell'informatica attraverso la programmazione (coding).
L’iniziativa è presentata con nota 23 settembre 2014 prot. n. 2937: saranno rese disponibili alle scuole lezioni interattive e non, utilizzabili da parte di insegnanti di qualunque materia. Non è necessaria alcuna particolare abilità tecnica né alcuna preparazione scientifica. Il materiale didattico può essere fruito con successo da tutti i livelli di scuole. Ciò nonostante, è rilevante che siano proprio le scuole primarie ad avvicinarsi quanto prima allo sviluppo del pensiero computazionale. Esistono due differenti livelli di attività: un livello di base e un livello avanzato.

Iscriviti alla nostra Fan page 
L'inizativa era stata preannunciata nella presentazione del piano di riforme La Buona Scuola in cui si legge che "a partire dall'autunno, dopo Stati Uniti e Inghilterra, lanceremo in Italia l'iniziativa Code.org aggregando associazioni, università e imprese in una grande mobilitazione per portare l'esperienza nel maggior numero di scuole possibili". Ma cos'è Code.org? Si tratta di una piattaforma internazionale che, tramite tutorial e corsi online di facile comprensione, spesso divertenti e ludici, insegna a muovere i primi passi nel mondo della programmazione con "L'Ora del Codice". Una modalità di partecipazione più avanzata, un corso introduttivo, garantirà ulteriori dieci lezioni che potranno essere svolte nel corso dell’anno scolastico. In tutti e due i casi le lezioni si possono fruire sia on line che off line. I corsi della piattaforma sono di diverso genere. Per chi vuole spingersi oltre, tra i corsi in inglese ce n'è anche uno che spiega come creare una app!

Per la partecipazione all'iniziativa in ogni scuola dovrà essere individuato un docente referente per le attività che avrà il compito di sensibilizzare e individuare tutti i colleghi interessati allo svolgimento delle attività previste. Il docente dovrà iscriversi sul sito www.programmailfuturo.it. Successivamente sarà individuato un docente per ciascuna delle classi impegnate nel progetto.

Nella settimana dall'8 al 14 dicembre si celebra a livello mondiale l'Ora del Codice. Si suggerisce, quindi, che l'avvio delle attività da parte delle scuole italiane avvenga proprio in quella settimana.

Tutti gli istituti che hanno già aderito negli anni scorsi alle iniziative del Piano della Scuola Digitale del MIUR (Scuole 2.0 e Classi 2.0) saranno inoltre invitati a partecipare da subito ad una sperimentazione di messa a punto del progetto. La partecipazione a questa sperimentazione è ovviamente aperta a tutti gli istituti scolastici interessati. Sarà però necessario candidarsi indicando durante l'iscrizione su questo sito (www.programmailfuturo.it) la propria disponibilità a partecipare. Informazioni più dettagliate verranno inviate direttamente a tutti coloro che si saranno candidati entro il 10 ottobre.

La sperimentazione infatti avverrà in concomitanza con la Settimana Europea del Codice, che si svolgerà dall'11 al 17 ottobre, durante il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea, e offrirà una ricchissima agenda di eventi a carattere locale, nazionale ed internazionale direttamente fruibili dalle scuole e dai ragazzi.