Topic-icon perdita supplenza per inadempienza della scuola

  • Mariella
  • Avatar di Mariella Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
Di più
10/10/2013 17:53 #894 da Mariella
Chiamo tutti a raccolta perché quello che è successo oggi ha dell'incredibile: mio marito ieri ha preso delle ore su una supplenza temporanea da GI. Oggi ha preso delle ore su una supplenza al 30 giugno, sempre da GI, e per incompatibilità d'orario ha lasciato la supplenza presa ieri. La Preside della scuola di oggi ha telefonato nel pomeriggio a mio marito revocandogli la nomina perché avevano "dimenticato" di convocare ben 4 persone prima di lui e sostenendo che si erano accorti che la supplenza non era al 30 giugno ma al 31 agosto. Il problema è che il preside della scuola di ieri sostiene a sua volta che ormai la cessazione del contratto è stata già registrata al SIDI e quindi non si può tornare indietro. Ha detto che farà una nuova convocazione e se toccherà di nuovo a mio marito bene, altrimenti pazienza. Conclusione: mio marito ha perso questo e quello e si ritrova punto e a capo. Ditemi quello che dobbiamo fare per non vedere calpestati in questo modo i diritti di un insegnante che ora si ritrova disoccupato per inadempienze altrui

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Terracino
  • Avatar di Terracino
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Senior Boarder
  • Tutto questo per il la collettività precaria
Di più
10/10/2013 19:03 #896 da Terracino
Il D.S. dove prestava servizio deve riammetterlo, suppongo che le convocazioni siano avvenute per via pec e quindi tuo marito può giustificare tranquillamente, spesso i D.S. e le segreterie si inaspriscono perchè il sidi è un sistema ibrido e incorrono in grosse difficoltà, in ogni caso deve essere reintegrato aul posto che aveva. Anche perchè non ha firmato altri contratti.

VOGLIAMO UNA SCUOLA PUBBLICA STATALE LAICA E DI MASSA !
Ringraziano per il messaggio: Mariella

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonio Guerriero
  • Avatar di Antonio Guerriero
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
Di più
10/10/2013 23:09 - 11/10/2013 01:01 #900 da Antonio Guerriero
Mariella

deve subito chiedere il reintegro in servizio essendo mancato il motivo per cui aveva potuto legittimamente lasciare il contratto precedente !! Il preside della prima scuola non può opporsi puoi diffidarlo ad adempiere e se nel caso citarlo per danni !!
La prima supplenza poteva essere lasciata solo per altro incarico al 30 giugno, quindi nella indicazione della risoluzione la segreteria ha dovuto indicare altra supplenza quale motivazione. Se non lo avesse fatto sarebbe stato abbandono di incarico. Tuo marito visto che ha lasciato legittimamente per giusta causa e quella deve essere la motivazione indicata dall'ufficio personale altrimenti scattano sanzioni per le quali non può più avere incarichi per quest'anno nemmeno su altra CDC.

A questo punto chiedi prima per le buone per via verbale spiegando le tue motivazioni e se non c'è verso portati già una diffida dove chiedi il reintegro in servizio. Sommariamente devi scrivere questo:

Al Dirigente Scolastico
dell'Istituto _________
_________________

Io sottoscritto __________ docente con incarico di supplenza presso questa istituzione scolastica con decorrenza dal ____ fino ad avente diritto (o la data esatta), essendo stato convocato da altra scuola per incarico fino al 30 giugno il giorno _____ ed avendo accettato l'incarico comunicava telefonicamente alla Vs istituzione l'accettazione della nuova supplenza.
Il contratto però non veniva sottoscritto causa errore nella convocazione comunicata solo in un secondo momento e pertanto veniva a decadere la condizione di incompatibilità con precedente incarico venendo a mancare la causa che legittimava il sottoscritto a lasciare l'incarico.
PERTANTO
il sottoscritto chiede il reintegro in servizio per errata convocazione che ha impedito il perfezionamento del nuovo rapporto di lavoro.
Diversamente il sottoscritto si troverebbe nella condizione di aver perso ingiustamente il proprio incarico con grave danno economico cagionato dal mancato accertamento della sottoscrizione e perfezionamento dell'incarico presso la nuova istituzione.
In più il sottoscritto fa osservare che la scuola non poteva rescindere il contratto in assenza di questa condizione, necessariamente richiesta dal regolamento delle supplenze, diversamente si configurerebbe un "forzato" e "indotto" abbandono di supplenza che comporterebbe l'impossibilità di avere ulteriori incarichi per questo anno scolastico anche su altra classe di concorso.
Si chiede quindi il reintegro immediato in servizio con annullamento della rescissione contrattuale, peraltro realizzata unilateralmente senza alcuna personale sottoscrizione.
In caso contrario si adirà alle vie legali per il giusto risarcimento dei danni morali ed economici presenti e futuri subiti a causa del Vs operato.
Sicuro di un favorevole riscontro alla presente si coglie l'occasione per porLe distinti saluti.

Data, luogo

Firma
________________

Esistono 10 tipi di persone: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono.

Antonio Guerriero
Ultima modifica: 11/10/2013 01:01 da Antonio Guerriero.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Mariella
  • Avatar di Mariella Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
Di più
11/10/2013 07:17 #905 da Mariella
Antonio,
grazie mille. Ho adattato la lettera ed ora parte la "spedizione". Ti farò sapere com'è andata. PSN spacca sempre ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Mariella
  • Avatar di Mariella Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
Di più
11/10/2013 18:29 #909 da Mariella
Caro Antonio e a tutti quelli interessati, ecco il resoconto della giornata: mio marito stamattina va a rispondere ad una nuova convocazione su supplenza temporanea, prendendo delle ore, poi si reca alla famosa prima scuola dove presenta la (bellissima) lettera di reintegro che si fa poi protocollare. Il preside, pur facendo protocollare la lettera, nega a mio marito il reintegro, sostenendo per iscritto che il contratto era stato chiuso al momento della comunicazione telefonica di ieri durante la quale gli era stato comunicato che mio marito aveva preso una supplenza al 30 giugno e che "non sussistono più le condizioni che rendono necessaria la continuazione del servizio". La dsga fa ancge battutine tipo: "Visto? Se fosse restato da noi non sarebbe successo nulla". Sorvoliamo. Nel frattempo la seconda scuola, quella dell'errore, manda a mio marito tramite pec un decreto in autotutela in cui si riconosce l'errore fatto durante la convocazione e l'annullamento della stessa. La prima scuola dice che è colpa della seconda, questa incolpa la prima. Conclusione? La prima scuola se ne è lavata le mani "concedendo" a mio marito di essere riconvocato prossimamente sulle ore che fino a 2 giorni fa erano sue, e la seconda scuola si è autotutelata contro eventuali denunce. Mio marito, che fino a 2 giorni fa aveva una supplenza su gravidanza e ieri fino al 30 giugno, si ritrova oggi ad aver preso delle ore su una supplenza che forse finirà il 28 ottobre. Lascio a voi ogni commento. Io non voglio diventare volgare
Ringraziano per il messaggio: Vinicio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Terracino
  • Avatar di Terracino
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Senior Boarder
  • Tutto questo per il la collettività precaria
Di più
11/10/2013 19:21 #910 da Terracino
Da quello che leggo ritengo che l'autotutela della seconda scuola è un'arma che può essere usata da tuo marito nella prima scuola, credo che la cosa più ovvia e opportuna sia quella di denunciare entrambe le scuole con una lettera di diffida e minacce legali con tanto di danni morali ed esistenziali, nonchè di mobbing, un buon legale sa bene cosa scrivere, quando i D.S. ricevono lettere legali si cagano letteralmente addosso, anche perchè poi ne rispondono in prima persona. Qualora si dovesse arrivare in giudizio il giudice del lavoro non potrà altro che ordinare l'immediato reintegro di tuo marito e condannare la scuola o le scuole alle spese legali. Io la vedo così

VOGLIAMO UNA SCUOLA PUBBLICA STATALE LAICA E DI MASSA !
Ringraziano per il messaggio: Mariella

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonio Guerriero
  • Avatar di Antonio Guerriero
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
Di più
11/10/2013 20:09 - 11/10/2013 21:21 #911 da Antonio Guerriero
Mariella non è finita qui !! Il decreto di autotutela, come scrive anche Vincenzo, è la tua carta vincente per dimostrare davanti ad un giudice del lavoro le tue ragioni. Prima di adire alle vie legali fai scrivere diffida da legale e in assenza di risposta o risoluzione intraprendi un Tentativo di Conciliazione ai sensi dell'art.135 del CCNL comparto scuola presso l’ufficio del contenzioso dell’AT di Napoli. Entro quindici giorni l’AT di Napoli deve compiere una prima disamina, convocare le parti ed entro i successivi 5 giorni il tentativo deve esaurirsi trovando un possibile accordo tra le parti per l'accoglimento delle istanze del docente.
Visto che hai ragione da vendere con l'ammissione di colpa del DS della seconda scuola hai polvere per sparare e farlo saltare con tutta la sua presunzione.

Inoltre va osservato che a pensar male si potrebbe configurare un accordo tra le scuole per indurti alle dimissioni con l'inganno per favorire l'amico di turno. Diabolico ma non impossibile.

Infine ti rassicuro sulla possibilità di vincita anche di un eventuale ricorso davanti ad un giudice del lavoro. Un docente che conosco di persona, per un caso molto simile al tuo, tre anni fa ebbe vinto il ricorso con reintegro in servizio e risarcimento del danno economico a spese del Dirigente Scolastico !!
Non sei sola hai tutto PSN con Te e tuo marito !! Insieme gli facciamo un MAZZO !!

UNITI SI VINCE !

Esistono 10 tipi di persone: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono.

Antonio Guerriero
Ultima modifica: 11/10/2013 21:21 da Antonio Guerriero.
Ringraziano per il messaggio: Mariella

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
11/10/2013 20:38 #912 da Chirob21
Non mollare!!!! I presidi la devono finire di fare il bello e il cattivo tempo :angry: !!! SIAMO TUTTI CON TEEEEEEE
Ringraziano per il messaggio: Mariella

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Terracino
  • Avatar di Terracino
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Senior Boarder
  • Tutto questo per il la collettività precaria
Di più
11/10/2013 20:41 #913 da Terracino
Aggiungo solo per inciso, 2 anni fa feci una diffida ad una scuola perchè avevo avuto incarico come esperto in un progetto pon che avevo completato l'anno prima ma che la scuola non si decideva a pagare, ebbene dopo 5 giorni dalla lettera, mi ritrovai il bonifico delle mie competenze sul mio c/c

Questo per spiegare che davanti alle diffide legali i D.S. si cagano addosso e sapendo di stare nel torto si ravvedono immediatamente, altrimenti ci rimettono di tasca propria.

SCHIATTALO IN CORPO A QUEL DEFICIENTE ! B)

VOGLIAMO UNA SCUOLA PUBBLICA STATALE LAICA E DI MASSA !
Ringraziano per il messaggio: Mariella

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Mariella
  • Avatar di Mariella Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
Di più
11/10/2013 21:13 #914 da Mariella
Grazie a tutti, che bella questa solidarietà :cheer: Non avete idea del senso di frustrazione ed impotenza che ci ha pervasi oggi.. Antonio, seguiremo alla lettera le tue indicazioni, e quelle di Vincenzo. Domani mattina andiamo alla scuola che ha sbagliato perché la preside si è rivelata ovviamente molto disponibile al confronto ed anche lei è rimasta interdetta dal comportamento dell'illustre collega. Dopodiché ci organizziamo sul da farsi. Vi dico la verità, non è tanto per una questione economica, che pure ha il suo peso, ma di principio. Se solo penso che mio marito stamattina ha dovuto fare avanti ed indietro tra le scuole per cercare una soluzione, soggiogato da tanto nervosismo, divento verde di rabbia :sick:

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maestra GiorgiaC.A.Antonio GuerrieroSilviaLaSeneseClelia di Maio
Tempo creazione pagina: 0.308 secondi
Powered by Forum Kunena