Topic-icon Richiesta informazione completare tra infanzia e primaria e caricamento punteggio

  • maria signoriello
  • Avatar di maria signoriello Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
01/10/2013 22:13 #676 da maria signoriello
Sono un insegnante precaria con il titolo del sostegno sia per infanzia che per primaria. Fortunatamente sto lavorando in una scuola non statale per 6 ore a settimana e questo mi permette di maturare i punti entro marzo 2014. Per arrotondare ho pensato di fare la messa a disposizione per sostegno-infanzia (non essendo iscritta in GaE) sapendo che ci sono molte più possibilità. Logicamente dovrei accettare un lavoro con non più di 18 ore a settimana. Al punto 15) dell'allegato alla legge n.131/2007 è indicato:15) Ove, ai sensi delle disposizioni vigenti in materia di cumulo di più rapporti di lavoro, per uno stesso periodo coincida la
prestazione di servizi di insegnamento diversi, tale periodo, ai fini
dell'assegnazione del punteggio, va qualificato dall'aspirante con
uno soltanto degli insegnamenti coincidenti. Qualcuno mi saprebbe dire se pur facendo meno ore nella scuola primaria io possa far valere il punteggio per questo anno scolastico solo per la scuola primaria? Ciao e Grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2013 08:26 - 02/10/2013 08:27 #677 da C.A.
Non vi è un numero minimo di ore da fare per avere punteggio, ti rimando a questa discussione:

www.professionistiscuola.it/forum/gradua...o-punteggio.html#623
Ultima modifica: 02/10/2013 08:27 da C.A..
Ringraziano per il messaggio: maria signoriello

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • maria signoriello
  • Avatar di maria signoriello Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
02/10/2013 10:34 #679 da maria signoriello
Grazie per avermi risposto.
Io sono una docente precaria per l'insegnamento nella scuola primaria.
Ho l'abilitazione anche per l'inglese e il sostegno.
Sono in GaE a Prato, ma per non lasciare i miei figli (inoltre, non mi va di chiedere continue malattie) non parto.
Però aspetto convocazioni dalle graduatorie di C.I. di Napoli.
Ho conseguito anche abilitazione per la scuola dell'infanzia sia per la comune che per il sostegno e
non essendo in GaE ho presentato la messa a disposizione in diverse scuole.
Io lavoro per sei ore settimanali (con contratto non a progetto) in una scuola paritaria e conto di completare la cattedra con lo statale.
Ecco da dove nasceva il mio dubbio.
Mi ha detto una scuola che prima di utilizzare le messe a disposizione devono convocare dalle graduatorie di altri istituti della provincia secondo un criterio di viciniorità. E' corretto?
Grazie e scusami

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2013 10:38 #680 da Vinicio
Temo di sì:

"Nel concreto utilizzo delle graduatorie da parte di ciascuna scuola la procedura prevede, nei casi in cui le proprie graduatorie non consentano di reperire il supplente, che la scuola attinga, secondo un criterio di viciniorità, alle graduatorie delle altre scuole di tutta la provincia. Nulla dicono le disposizioni in materia per i casi, estremi ed eccezionali, in cui la scuola, pur percorsi i passaggi procedurali sopraindicati, non sia riuscita a reperire il necessario supplente; in tali situazioni non si può che ricorrere, secondo le valutazioni della dirigenza scolastica, a soluzioni extra-procedurali, tra le quali può ammettersi la presa in considerazione, ove ricevute dalla scuola, di istanze informali di messa a disposizione da parte di candidati in possesso dei requisiti allo specifico insegnamento richiesto"

www.orizzontescuola.it/speciali/supplenz...a-messa-disposizione

"Giusto? Sbagliato? Komunista? Liberale? Fate voi ma andate alle fonti e non al circo, se vi è possibile, se non siete troppo italiani e riuscite a dominare la pulsione di polarizzarvi subitaneamente, ed ingaggiare l’abituale guerra di religione da dopolavoro o da social network" (M. Seminerio)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • maria signoriello
  • Avatar di maria signoriello Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
02/10/2013 10:49 #682 da maria signoriello
quindi non può attingere alle messe a disposizione prima di aver controllato le graduatorie di C.I. delle altre scuole.
Giusto?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2013 10:51 #683 da Vinicio
Se non leggo male, sì.

"Giusto? Sbagliato? Komunista? Liberale? Fate voi ma andate alle fonti e non al circo, se vi è possibile, se non siete troppo italiani e riuscite a dominare la pulsione di polarizzarvi subitaneamente, ed ingaggiare l’abituale guerra di religione da dopolavoro o da social network" (M. Seminerio)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • maria signoriello
  • Avatar di maria signoriello Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
02/10/2013 10:51 #684 da maria signoriello
Grazie per l'aiuto
Ciao

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
02/10/2013 11:00 - 02/10/2013 11:02 #687 da C.A.
Leggi questo interessante post sulle MAD, : www.professionistiscuola.it/forum/sosteg...isposizione.html#566
Ultima modifica: 02/10/2013 11:02 da C.A..
Ringraziano per il messaggio: maria signoriello

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonio Guerriero
  • Avatar di Antonio Guerriero
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
Di più
02/10/2013 11:26 - 02/10/2013 11:28 #690 da Antonio Guerriero
Maria Signoriello mi preme evidenziare una parte del regolamento delle supplenze che non consente di cumulare rapporti su diversi ordini

COME SI AGGREGANO GLI SPEZZONI
per il personale docente?

Riportiamo l'art.4 del regolamento sulle supplenze:

ARTICOLO 4
(Completamento di orario e cumulabilità di diversi rapporti di lavoro nello stesso anno scolastico)

  1. L’aspirante cui viene conferita, in caso di assenza di posti interi, una supplenza ad orario non intero, anche nei casi di attribuzione di supplenze con orario ridotto in conseguenza della costituzione di posti di lavoro a tempo parziale per il personale di ruolo, conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario, esclusivamente nell'ambito di una sola provincia, fino al raggiungimento dell’orario obbligatorio di insegnamento previsto per il corrispondente personale di ruolo. Tale completamento può attuarsi anche mediante il frazionamento orario delle relative disponibilità, salvaguardando in ogni caso l’unicità dell’insegnamento nella classe e nelle attività di sostegno.
  2. Nel predetto limite orario il completamento è conseguibile con più rapporti di lavoro a tempo determinato da svolgere in contemporaneità esclusivamente per insegnamenti appartenenti alla medesima tipologia, per i quali risulti omogenea la prestazione dell'orario obbligatorio di insegnamento prevista per il corrispondente personale di ruolo. Per il personale docente della scuola secondaria il completamento dell’orario di cattedra può realizzarsi per tutte le classi di concorso, sia di primo che di secondo grado, sia cumulando ore appartenenti alla medesima classe di concorso sia con ore appartenenti a diverse classi di concorso ma con il limite rispettivo di massimo tre sedi scolastiche e massimo due comuni, tenendo presente il criterio della facile raggiungibilità. Il completamento d’orario può realizzarsi, alle condizioni predette, anche tra scuole statali e non statali con rispettiva ripartizione dei relativi oneri.
  3. Fatte salve le ipotesi di cumulabilità di più rapporti di lavoro contemporanei specificate nei commi precedenti, le varie tipologie di prestazioni di lavoro previste nelle scuole possono essere prestate nel corso del medesimo anno scolastico, purché non svolte in contemporaneità.
Dalla lettura del regolamento appare quindi chiaro che:
  • si può completare fino all'orario previsto da contratto (infanzia 25 ore, primaria 24, secondaria 18) mettendo insieme spezzoni dello stesso ordine di scuola (non si può ad esempio completare infanzia con primaria - è ammesso il completamento secondaria di primo e di secondo grado in relazione allo stesso impegno orario) anche chiedendo di spezzare la disponibilità per rientrare nel limite.
  • non si possono aggregare più di tre scuole e con il limite massimo di due comuni (è prevista una deroga nel caso tutte e tre le sedi facciano riferimento allo stesso I.C. ) In sostanza è possibile derogare dai due comuni solo quando i tre comuni insistono su una sola presidenza (vedi ad esempio nota prot. n . A00DRUM 4888/C2b dell'USR Umbria).

Esistono 10 tipi di persone: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono.

Antonio Guerriero
Ultima modifica: 02/10/2013 11:28 da Antonio Guerriero.
Ringraziano per il messaggio: maria signoriello

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maestra GiorgiaC.A.Antonio GuerrieroSilviaLaSeneseClelia di Maio
Tempo creazione pagina: 2.030 secondi
Powered by Forum Kunena