Topic-icon convocazione su altra mail

  • Maestra Giorgia
  • Avatar di Maestra Giorgia Autore della discussione
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
Di più
24/09/2013 19:11 #551 da Maestra Giorgia
Una mia cara amica ha il seguente problema: ha ricevuto una convocazione su un indirizzo email da lei non più utilizzato e ovviamente diverso da quello indicato nella domanda di inserimento nelle gi - che tra l'altro è la pec - per cui non ha partecipato alla convocazione. Appena se n'è accorta ha contattato la scuola che si è giustificata dicendo che la pec nn funzionava e a sistema risultava quella vecchia mail; inoltre non le hanno voluto dire telefonicamente a chi è stata assegnata la supplenza (fino al 30 giugno). in questi giorni la mia amica è impegnata in una supplenza breve e non può recarsi a scuola ma lofarà la prossima settimana per sapere il destinatario del contratto e capire se lo precedeva o meno in gi. Nel caso fosse spettata a lei, come deve muoversi? La convocazione ritengo sia irregolare perchè hanno usato una mail differente da quella da lei indicata nel modello di domanda, la scuola non ha tenuto conto della mancata ricezione della mail (il ministero ha chiarito che se si convoca tramite mail bisogna farlo con avviso di ricezione) e non ha provveduto ad informarla neanche telefonicamente del fatto che le avessero inviato una convocazione su una casella di posta differente.
Dal punto di vista procedurale come deve fare?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Antonio Guerriero Brigante
  • Avatar di Antonio Guerriero Brigante
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
Di più
25/09/2013 01:14 - 25/09/2013 01:25 #562 da Antonio Guerriero Brigante
Se è andata come racconti conviene che vada subito a scuola e che si faccia dire chi ha preso incarco. Se toccava a lei deve fare subito una diffida al DS chiedendo la riconvocazione per iscritto e argomentando le stesse cose che hai già scritto. La scuola è in torto.
Per la legge sulla trasparenza ha diritto a sapere chi ha preso incarico. Se non volessero mostrargli il nominativo può denunciare il DS per il non rispetto della legge che obbliga le scuole a pubblicare sull'albo pretorio i contratti sottoscritti (anche quelli per supplenze brevi).

Qui la legge

"La Legge 69/2009 dice che tutte le Pubbliche Amministrazioni italiane devono dotarsi di un Albo Pretorio da pubblicare sul proprio sito Internet istituzionale. La disposizione contenuta nell’articolo 32 della legge 69/2009 proroga al mese di gennaio 2011 il termine di scadenza per consentire a tutti Enti Pubblici di mettersi in regola con le disposizioni normative della Legge 69/2009. L’articolo 32 della legge 69/2009 così recita: "Dal 1° luglio 2010 (proroga concessa con il decreto Milleproroghe D.L. 30/12/2009 n. 194) gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi con effetto di pubblicità legale si intendono assolti infatti con la pubblicazione nei propri siti istituzionali."

Qui ti mostro come una scuola pubblichi queste informazione nel rispetto della legge

Num.Prot.:
3739
Data Protocollo:
17/09/2013
Atto di nomina a tempo determinato sig. VICENTINI FRANCESCA Prot. n.3739 del 17/09/2013

Sig.VICENTINI FRANCESCA inserito nella graduatoria di istituto degli aspiranti a supplenza .

Descrizione: Contratto di lavoro a tempo determinato

Qualifica:

DOCENTE
Profilo:

Docente scuola secondaria di 2°, classe di concorso: A052
Tipo nomina:

supplenza breve e saltuaria
Tipo posto:

Normale(sec)
Incarico:

dal 17/09/2013 al 11/11/2013
ore settimanali: 18
sede: LICEO CLASSICO VIRGILIO
Il trattamento economico, con decorrenza dalla data di effettiva assunzione del servizio e fino al termine del medesimo, corrisponde a quello iniziale previsto per il corrispondente personale con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Il rapporto di lavoro di cui al presente contratto è regolato dal C.C.N.L. e dalle norme da esso richiamate o con esso compatibili anche per le cause che costituiscono le condizioni risolutive del medesimo.

Le informazioni pubblicate nel presente atto sono conformi a quanto iscritto sul contratto depositato agli atti di questa scuola.

IL DIRIGENTE SC. prof. Antonio Cassonello

Informazioni: Il presente Atto di nomina è stato redatto in conformità del Contratto stipulato a cui si rifesce; il contratto originale, firmato digitalmente è conservato agli Atti di questa Pubblica Amministrazione.

Resp. del procedimento:
Annalisa Ferrari


www.liceovirgiliomantova.gov.it/albo-pre...-vicentini-francesca

Esistono 10 tipi di persone: quelle che capiscono il codice binario e quelle che non lo capiscono.

Antonio Guerriero
Ultima modifica: 25/09/2013 01:25 da Antonio Guerriero Brigante.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Terracino
  • Avatar di Terracino
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Senior Boarder
  • Tutto questo per il la collettività precaria
Di più
25/09/2013 01:28 #563 da Terracino

Maestra Giorgia ha scritto: Una mia cara amica ha il seguente problema: ha ricevuto una convocazione su un indirizzo email da lei non più utilizzato e ovviamente diverso da quello indicato nella domanda di inserimento nelle gi - che tra l'altro è la pec - per cui non ha partecipato alla convocazione. Appena se n'è accorta ha contattato la scuola che si è giustificata dicendo che la pec nn funzionava e a sistema risultava quella vecchia mail; inoltre non le hanno voluto dire telefonicamente a chi è stata assegnata la supplenza (fino al 30 giugno). in questi giorni la mia amica è impegnata in una supplenza breve e non può recarsi a scuola ma lofarà la prossima settimana per sapere il destinatario del contratto e capire se lo precedeva o meno in gi. Nel caso fosse spettata a lei, come deve muoversi? La convocazione ritengo sia irregolare perchè hanno usato una mail differente da quella da lei indicata nel modello di domanda, la scuola non ha tenuto conto della mancata ricezione della mail (il ministero ha chiarito che se si convoca tramite mail bisogna farlo con avviso di ricezione) e non ha provveduto ad informarla neanche telefonicamente del fatto che le avessero inviato una convocazione su una casella di posta differente.
Dal punto di vista procedurale come deve fare?


Di certo l'email normale non è un mezzo valido, la scuola doveva convocare con sms vivfacile, telefono o telegramma, ma poi il non funzionamento della pec è una leggenda metropolitana.... c'è del torbido

VOGLIAMO UNA SCUOLA PUBBLICA STATALE LAICA E DI MASSA !

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maestra GiorgiaC.A.Antonio GuerrieroSilviaLaSeneseClelia di Maio
Tempo creazione pagina: 0.275 secondi
Powered by Forum Kunena