Topic-icon Pagamento ferie

  • Emilia
  • Avatar di Emilia Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
20/09/2013 16:10 #430 da Emilia
Oggi in segreteria mi hanno detto che le ferie nn godute verranno pagate ma verranno detratti i giorni di sospensione delle lezioni.voi cosa ne sapete della faccenda?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
20/09/2013 17:12 - 20/09/2013 17:13 #436 da C.A.
Ti posto la nota del 4 settembre che confermerebbe l'orientamento delle segreterie ma che risulta in contrapposizione con quella di giugno, una lotta ancora aperta. (Mio parere verranno pagate, la norma si applica dal 1 settembre)

Secondo il MEF dal 1° gennaio 2013 è consentita la monetizzazione delle ferie dei docenti a tempo determinato nella misura data dai giorni di ferie spettanti, detratti quelli di sospensione delle lezioni compresi nel periodo contrattuale. I sindacati avevano chiesto al Miur di non inviare la nota alle scuole e di discuterne insieme, ma il Miur tira dritto e la nota è compresa nell'esercizio finanziario settembre - dicembre 2013.

In esso si legge infatti "Con nota prot. 72696 del 4 settembre 2013, trasmessa alle Ragionerie territoriali dello Stato con lettera prot.73425 MEF/RGS – IGF del 6 settembre 2013, il MEF - Ragioneria Generale dello Stato ha fornito proprie indicazioni in merito alla “Corresponsione di trattamenti economici sostitutivi delle ferie non fruite dal personale docente, educativo ed ATA (c.d. monetizzazione delle ferie non fruite) nell’a.s. 2012/13" .

Quindi le segreterie scolastiche dovranno tenere come riferimento questa nota MEF che ha indignato le Organizzazioni Sindacali e sulla quale era stato richiesto, già la scorsa settimana, un incontro. Tuttavia mancano precise istruzioni operative su come elaborare i dati.

Fonte orizzontescuola.it/news/monetizzazione-f...iur-d-ascolto-al-mef

Le Organizzazioni sindacali lamentano che la nota del 4 settembre è in contrasto con la rassicurazione ricevuta il 12 giugno in un incontro al Miur, dalla quale era maturato il seguente orientamento

le scuole avrebbero ricevuto le risorse necessarie per il pagamento delle ferie maturate ai supplenti brevi, come previsto dal CCNL vigente;
analogo trattamento andava assicurato anche ai supplenti al 30 giugno.
In realtà il Miur con la nota del 6 settembre ha chiarito che " la risorsa finanziarie assegnata alle istituzioni scolastiche del per il pagamento delle supplenze brevi è comprensiva di quella necessarie per il pagamento delle ferie dovute in base alla normativa vigente, nella misura cioè 30/360 per i giorni di servizio previsti dal contratto"

Il problema dunque non riguarda solo (e non tanto) i supplenti saltuari (questa l'indicazione utilizzata dai sindacati nella nota), quanto i docenti che nell'a.s. 2012/13 hanno vantato un contratto al 30 giugno (fino al termine delle attività didattiche). La questione sarà comunque trattata a 360°, quando il Miur deciderà di fissare un incontro con i sindacati.

Le OOSS hanno invitato l'Amministrazione a non inviare la nota alle scuole perchè crea confusione con le precedenti indicazioni fornite dal Miur alle stesse istituzioni scolastiche e perchè l'interpretazione data dal MEF/RGS contrasta con il dettato della legge.

L'Amministrazione prende atto delle richieste delle OOSS e si riserva di valutare le contestazioni che contenute nel documento unitario e gli sviluppi dell'incontro richiesto

Il comunicato unitario

"OGGETTO: Monetizzazione ferie supplenti saltuari, richiesta incontro.

Le scriventi Organizzazioni Sindacali firmatarie del CCNL Scuola, nell'allegare il documento unitario relativamente all'oggetto, chiedono un incontro finalizzato alla definizione di una circolare da parte del MIUR che risolva le incertezze interpretative, per garantire i diritti contrattuali e supportare, con norme univoche, anche l'operato dei Dirigenti Scolastici.

Ciò, al fine, anche di prevenire la confusione ed il contenzioso che si sta generando .

Si resta in attesa di cortese, quanto urgente riscontro.

Le Segreterie di FLC CGIL - CISL Scuola – UIL Scuola- SNALS-GILDA

Roma, 12 settembre 2013

La questione del pagamento dei compensi per ferie non godute dal personale supplente è stata più volte oggetto di confronto fra codesta Amministrazione e le scriventi OO.SS., da ultimo con l'informativa del 12 giugno nella quale era stata data assicurazione dell'avvenuto accreditamento delle somme necessarie a far fronte al pagamento delle ferie maturate nel corso dell'anno scolastico 2012/13 per i supplenti pagati dalle istituzioni scolastiche.

Veniamo oggi a conoscenza dell'avvenuto recapito alle Ragionerie Provinciali di una nota del MEF nella quale, per quanto riguarda il personale retribuito dal SPT, si danno disposizioni affinché trovino immediata applicazione le contestate norme sul pagamento delle ferie non godute, a nostro avviso applicabili solo a decorrere dal 1° settembre 2013, e non per l'anno scolastico appena concluso.

Viene pertanto a determinarsi una situazione confusa e contraddittoria, certamente ben lontana dalla disponibilità di cui codesta Amministrazione aveva dato prova affrontando la questione in un confronto scevro da chiusure pregiudiziali rispetto alle argomentazioni sostenute dalle scriventi Organizzazioni. Non vi è dubbio che le istruzioni impartite dal MEF siano di segno nettamente diverso rispetto a quanto avvenuto per le supplenze poste a carico delle ISA: ne scaturisce un quadro che inevitabilmente genera sconcerto, preoccupazione e disorientamento, ponendo le premesse per l'inevitabile proporsi di un diffuso contenzioso.

Si chiede pertanto alle SS.LL. di attivarsi con la massima determinazione affinchè si recuperi la necessaria coerenza tra i comportamenti dei Dicasteri coinvolti nella vicenda, nella direzione di una piena garanzia dei diritti contrattuali dei lavoratori, che dovrebbe costituire interesse condiviso dalle parti; si sottolinea inoltre l'esigenza di sostenere e tutelare l'operato dei Dirigenti Scolastici con disposizioni fra loro coerenti e inequivocabili.

Resta ferma la volontà delle scriventi Organizzazioni di tutelare in ogni modo, se necessario anche ricorrendo alle vie legali, i lavoratori rispetto a interpretazioni delle norme di legge che, forzandone lo spirito e la lettera, appaiono gravemente lesive dei diritti contrattualmente sanciti.

Fonte www.orizzontescuola.it/news/monetizzazio...ovo-incontro-al-miur
Ultima modifica: 20/09/2013 17:13 da C.A..

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/10/2013 11:35 - 03/10/2013 11:44 #707 da sonia
A qualcuno sono state pagate le ferie dello scorso anno scolastico?
Io ho appena ricevuto l'e-mail che allego...
Ultima modifica: 03/10/2013 11:44 da sonia. Motivo: manca allegato

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
03/10/2013 11:37 - 03/10/2013 11:53 #710 da sonia
Non riesco ad allegare il file...
Cmq, in sostanza afferma che poichè dal 01/01/2013 bisogna detrarre i giorni di sospensione delle attività didattiche (che, secondo loro, conti alla mano, sono 22)e i giorni maturati dal 01/01 al 30/06 ammontano a 16, non abbiamo diritto a nessun pagamento!!! Quasi quasi, dobbiamo dare noi qualcosa... visto che "22 giorni sono nettamente superiori al massimo dei giorni matuirabili"
Non conta ovviamente nulla che io sia stata in astensione obbligatoria dal 28/12/12 al28/05/13!!!
Ultima modifica: 03/10/2013 11:53 da sonia.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Maestra GiorgiaC.A.Antonio GuerrieroAnnaChiara2016
Tempo creazione pagina: 0.201 secondi
Powered by Forum Kunena