Topic-icon ESAMI STATO SESSIONE SETTEMBRE

  • be
  • Avatar di be Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
27/08/2014 22:21 - 27/08/2014 22:32 #3817 da be
Genitilissimi,
ho una questione da porvi in merito alla sessione degli esami di stato che si terrà a settembre.
Sono stata membro interno a giugno in un liceo paritario in cui ho sostituito una collega in maternità.
Due studenti non hanno potuto sostenere l'esame e hanno rinviato.
Ora, il mio contratto è scaduto a luglio e nel frattempo ho cambiato provincia di iscrizione sia per le GAE che per le GI (in regione diversa). Nella mia regione la scuola inizierà il 10 settembre (data in cui ci sarà la prima prova scritta, con riunione preliminare il 9). Presumendo (come spero) di essere già in servizio dal 1 settembre in una scuola statale della mia provincia, se la scuola mi convocasse, sarei obbligata ad andare? La scuola potrebbe, altrimenti, dare l'incarico alla titolare che nel frattempo è tornata in servizio invece che chiamare me?
Ultima modifica: 27/08/2014 22:32 da be.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
28/08/2014 02:24 - 28/08/2014 02:27 #3821 da Vinicio
No, assolutamente non sei obbligata, neppure - avendo cambiato provincia - dalla personalissima misura cautelativa di non indispettire dirigenti di una scuola in cui si potrebbe ritornare:

"Per tali docenti che non hanno un contratto in essere al momento delle operazioni di verifica e scrutinio finale non esiste alcun obbligo proprio perché non esiste alcun contratto. Oltretutto se le operazioni di verifica e scrutinio si svolgessero dopo il 31/8, il supplente potrebbe essere già sotto contratto per il nuovo anno scolastico con un’altra scuola (in questo caso tali docenti, per analogia, rientrerebbero nei casi dei docenti collocati in pensione o trasferiti ad altra sede che non potranno avere obblighi contrattuali con la precedente scuola né tanto meno essere da questa retribuiti. [...]).

La nota MIUR n. 7783/2008 regola e prevede il caso del rifiuto: “L’art. 8, comma 6, dell’O.M. n. 92/2007 prevede, altresì, l’ipotesi in cui alcuni componenti del consiglio di classe siano stati trasferiti ad altra sede scolastica o collocati in altra posizione ovvero posti in quiescenza. In tal caso essi possono essere richiamati e compete loro il rimborso spese. Nel caso in cui, però, tali componenti non possano o, comunque, non intendano accettare tale incarico, acquisita agli atti della scuola la loro espressa volontà, si dà luogo alla nomina di altro docente della stessa disciplina, secondo la normativa vigente
"

Fonte: www.orizzontescuola.it/guide/recupero-de...isti-dalla-normativa

"Giusto? Sbagliato? Komunista? Liberale? Fate voi ma andate alle fonti e non al circo, se vi è possibile, se non siete troppo italiani e riuscite a dominare la pulsione di polarizzarvi subitaneamente, ed ingaggiare l’abituale guerra di religione da dopolavoro o da social network" (M. Seminerio)
Ultima modifica: 28/08/2014 02:27 da Vinicio.
Ringraziano per il messaggio: be

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • be
  • Avatar di be Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
28/08/2014 08:52 #3825 da be
Grazie mille per la risposta, Vinicio.
Era come immaginavo, ma volevo esserne certa.
A presto.
Ringraziano per il messaggio: Vinicio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: C.A.Antonio GuerrieroClelia di Maio
Tempo creazione pagina: 0.362 secondi
Powered by Forum Kunena