Topic-icon Pessime idee sulla scuola da parte del PD

  • Fabio Milito Pagliara
  • Avatar di Fabio Milito Pagliara Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
Di più
21/02/2014 17:30 - 21/02/2014 17:44 #1560 da Fabio Milito Pagliara
Poche cose ragionevoli ed errori madornali

Cominciamo dalle cose buone (o quasi):

Organico funzionale: in pratica si tratterebbe di calcolare l'organico di diritto in modo da prevedere anche assenze e malattie e quindi prevedere un numero maggiore di docenti (questo in teoria, nella pratica ho molti dubbi... in fondo sarebbe molto più semplice eliminare la questione delle cattedre "per forza" di 18 ore e lasciare quelle ore in più a disposizione della scuola)

Pensioni:
risolvere il pasticcio delle pensioni e consentire ai docenti di considerare l'anno scolastico dal 1' settembre al 31 agosto come dovrebbe essere ovvio non sarebbe male anzi

Lauree per l'insegnamento: buona idea, ma sono già previste dal DM 249/2010 si tratta di fare le nuove classi di concorso e far partire i corsi di laurea specialistica

Veniamo alle note DOLENTI:

Concorso per singola scuola/rete di scuole: si tratta di applicare il sistema delle ASL alla scuola e non mi sembra abbia funzionato bene, inoltre c'è il problema che andrebbe totalmente rivisto lo stato giuridico dei docenti e farli diventare dipendenti delle singole scuole... sempre che poi non resti la possibilità di trasferirsi come avviene ora minando alla base tutta la questione. E questo solo per le difficoltà tecniche e gli impatti destabilizzanti sul sistema scolastico.
Dal punto di vista politico di fatto ritengo che si tratta appunto di trasformare la scuola statale in qualcosa di completamente diverso allargando a dismisura l'idea di autonomia dopo aver sperimentato che l'autonomia normalmente NON funziona.

Esaurimento graduatorie: ecco qui si vede che non hanno assolutamente idea del funzionamento delle graduatorie ad esaurimento SPECIALMENTE per la scuola secondaria. Bene tutte le assunzioni ma dato che la distribuzione di docenti nelle graduatorie ad esaurimento non è in alcun modo proporzionale alla geografia dei pensionamenti è evidente che quanto scritto non ha alcun senso al fine di esaurire le graduatorie

Concorsi e quote di assunzioni dalle Graduatorie ad Esaurimento: i concorsi solo per i nuovi abilitati sono innanzitutto illogici e poi probabilmente illegali.
Illogici perché non vedo come potranno escludere i già abilitati dal partecipare ai concorsi a cattedra o come faranno ad escludere gli abilitati dai NUOVI corsi abilitanti se solo quelli consentiranno di partecipare ai concorsi.
Inoltre scopriamo che non hanno letto i dati del ministero sull'ultimo concorso, nell'ultimo concorso i vincitori sono per il 70% iscritti nelle graduatorie ad esaurimento, questo significa che gli assunti dalle graduatorie ad esaurimento dopo il concorso sono per circa l'85% degli assunti di quest'anno, non si capisce il motivo di andare a modificare la percentuale di assunzioni dalle gae per ottenere un risultato sostanzialmente simile e rischiare di scrivere una norma incostituzionale o comunque lesiva dei diritti degli iscritti in graduatoria ad esaurimento.
In sintesi un complesso pastrocchio normativo utile a rimandare all'infinito una qualsiasi soluzione seria il tutto senza far applicare la normativa vigente

rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/i...=1&defimm=0&tipnav=1

ciao :)
Ultima modifica: 21/02/2014 17:44 da C.A..
Ringraziano per il messaggio: Vinicio, danielanto76

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Fabio Milito Pagliara
  • Avatar di Fabio Milito Pagliara Autore della discussione
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
Di più
23/02/2014 17:17 #1562 da Fabio Milito Pagliara
Davide Faraone, responsabile Scuola della segreteria nazionale del PD, precisa le indiscrezioni apparse sul quotidiano "La Repubblica" con una breve intervista sul sito del PD.

Davide Faraone: "Che la scuola ha voglia di voltare pagina, che non vuole più tenersi graduatorie di ogni tipo con decine di migliaia di docenti che a cinquant'anni sono ancora precari, con giovani laureati per cui insegnare è un miraggio, con un sistema di assunzioni e di formazione che non è lineare né di qualità. La scuola ha bisogno di fiducia e buon senso. Ti laurei? Bene, la tua laurea è abilitante, e se vinci un concorso il posto ce l'hai per davvero. Crediamo nell'autonomia scolastica? Bene, allora si agisca di conseguenza e si dia la possibilità alle reti di scuole di avere almeno per un triennio un organico funzionale".

www.partitodemocratico.it/doc/265418/la-...ecari-si-pu-fare.htm


Ricordiamo che nell'articolo di repubblica si parlava di contratti triennali per i precari (a quel punto tanto vale assumerli a tempo indeterminato visto che ci sarebbe l'obbligo per normativa europea) da questo breve commento intuiamo che l'organico funzionale riguarda le cattedre di diritto/di fatto ma immaginiamo che poi le supplenze (se necessarie) verrebbero assegnate di anno in anno.

Che ci sia chi ancora crede nell'autonomia scolastica è difficile a credersi visto che in percentuale sono più i problemi che i vantaggi, si ha come l'impressione che l'idea di autonomia scolastica sia negli anni diventata un ideologia e che dati i risultati deludenti si affermi "ce ne vuole di più per funzionare" (ma non è sempre così, se l'acqua è troppo salata aggiungere sale non correggerà la cottura della pasta....)

Laurea abilitante: questo significa modificare ulteriormente la normativa sulla formazione docenti e considerare abilitati TUTTI i laureati di TUTTA Europa che abbiano lauree equivalenti; oppure significa dire "non faremo più abilitati per i prossimi 10 anni mentre tentiamo di cambiare NUOVAMENTE la normativa"; in entrambi i casi scelte disastrose.

Eliminare le graduatorie? Basta assumere chi ha più di 3 anni di servizio nella scuola statale e poi voltare pagine e fare solo concorsi, dato che non saranno mai capaci di farlo (sarebbe un danno per le paritarie e per il blocco di potere che le appoggia), sarà già un miracolo continuare ad assumere dalle GaE e fare una guerriglia continua per aprirle/chiuderle e nel frattempo fare un concorso ogni tanto.

ciao :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: C.A.Antonio GuerrieroClelia di MaioAnnaChiara2016
Tempo creazione pagina: 0.194 secondi
Powered by Forum Kunena